Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La rissa all'aeroporto di Perugia: un altro video

Sono otto le persone arrestate dopo la rissa check-in dell'aeroporto di Perugia, mentre altre due sono state deferite all'Autorita giudiziaria. Il reato è rissa aggravata in concorso. Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti presso l’aeroporto San Francesco di Assisi per una rissa tra alcuni cittadini stranieri (con diversi precedenti) che erano in attesa di imbarcarsi per il volo diretto a Tirana. Erano le ore 15 quando, per motivi ancora da accertare, tra i due gruppi è nata un'accesa discussione degenerata in una violenta rissa nel corso della quale hanno utilizzato, come oggetti contundenti, alcuni separatori di fila in metallo posti nelle adiacenze dei banchi di accettazione. Dopo il primo intervento da parte degli uomini dell'Ufficio di Polizia di frontiera, sono arrivati anche personale di rinforzo delle Volanti, della Squadra Mobile, oltre a Polizia Scientifica e sanitari del 118. Dopo le prime cure, uno degli undici albanesi è stato accompagnato presso il nosocomio di Perugia per accertamenti. Gli altri sono stati, invece, accompagnati in Questura per una compiuta identificazione e gli accertamenti di rito. La Squadra mobile indaga sulla dinamica degli eventi. Gli otto arrestati - che si trovano nei carceri di Terni e Perugia, sono in attesa dell'udienza di convalida.