Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Terni, ragazzi morti nel sonno. Le parole del procuratore Liguori - Video

Ragazzi morti a Terni, parla il magistrato. “Il caso è chiuso, ma ora tutti i tasselli del puzzle investigativo dovranno mettersi al loro posto”. Così il procuratore capo di Terni, Alberto Liguori, dopo l’arresto di Aldo Romboli, l’uomo di 41 anni accusato di aver ceduto la dose killer ai due ragazzi di 15 e 16 anni, trovati senza vita in camera da letto dai propri genitori. Mercoledì 8 luglio 2020 il procuratore ha tenuto una conferenza stampa presso il comando provinciale dei carabinieri di Terni, insieme al sostituto Pesiri e al colonnello Verlengia. L’indagato è accusato di spaccio e di morte come conseguenza di altro delitto. Il 41enne aveva qualche precedente penale e dei Daspo, ma non era mai stato in carcere. L’autopsia sui due giovani sarà eseguita a Perugia venerdì 10 luglio. 2020