Baku, un hub portuale per la nuova Via della Seta

Presente l'italiana DBA group, opportunità per altre aziende

12.02.2019 - 19:30

0

Baku, 12 feb. (askanews) - Un hub sulla nuova Via della Seta, che non sia solo punto di transito: con questo obiettivo a Baku, in Azerbaigian, si lavora per completare il progetto di un nuovo porto, integrato da una 'free zone', zona speciale a fiscalità zero per le aziende che vi opereranno.

E dentro questa zona "bisogna creare un cluster italiano, coinvolgere molte aziende italiane", dice il direttore generale del Porto di Baku, Taleh Ziyadov. Una società italiana è già protagonista: si tratta di DBA Group, incaricata dell'automatizzazione della logistica. Il direttore commerciale estero Marco Politi illustra l'enorme valore e potenziale del progetto.

"E' un porto che si doterà presto anche di una zona economica speciale, una free zone, e prevede sviluppi importanti, perché le tratte terrestri che utilizzano la ferrovia, poi le navi per passare il Caspio, poi di nuovo la ferrovia, poi le navi per attraversare il Mar Nero, si propongono come vie alternative al percorso marino. Con il grande vantaggio di richiedere dagli 11 ai 15 giorni per fare arrivare la merce in Europa, sia del Sud che del Nord, rispetto ai 30-45 che ci vogliono per nave".

Ma il focus, evidenzia il direttore del porto, non è solo il transito delle merci: il vero obiettivo "è dare ulteriore valore e riesportare". Da qui la decisione di creare una zona economica speciale ad Alat, 65 chilometri da Baku, seguendo una logica lungimirante ma molto semplice: dalla Cina un container arriva in sei giorni, in due giorni si può dare un valore aggiunto e ri-esportare. Approfittando della posizione strategica della capitale azerbaigiana, da dove partono i collegamenti per l'Europa, la Russia, l'Iran: Ovest, Nord, Sud e poi Est. Un crocevia sulla rotta inaugurata da Marco Polo e rilanciata dall'inziativa Belt and Road promossa dalla Cina.

E da Baku arriva l'invito alle aziende italiane a partecipare a questo nuovo progetto. Marco Politi conferma: le possibilità non mancano. E potrebbero aumentare. "Ci sono varie opportunità, sia di partecipazione ai grandi progetti della Bri, sia per la progettazione prima e la realizzazione poi di strade, di ferrovie, del potenziamento del porto, che ha finito adesso la fase uno: ed è prevista una fase due e una fase tre.

E' prevista la possibilità per le aziende italiane di essere presenti e offrire prodotti e servizi, ma anche per tutte quelle aziende italiane che porteranno beneficiare della tassazione favorevole e degli aspetti legislativi della nuova zona economica. Aziende che potranno prevedere di insediarsi nella zona economica del porto di Baku e da lì servire tutta la zona dell'Asia centrale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

(Agenzia Vista) Washington, 29 maggio 2020 Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms" "La Cina ha controllo totale sull’Oms nonostante paghino 40min di dollari l’anno mentre gli Usa pagano attorno 450mln di dollari all’anno. Poiché hanno fallito nel fare le riforme necessarie e richieste oggi terminiamo le nostre relazioni con l’Oms dirigendo quei fondi verso altre organizzazioni.” Lo ha detto ...

 
Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti
USA

Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti

È stato arrestato il poliziotto Derek Chauvin, che a Minneapolis ha immobilizzato a terra George Floyd schiacciandogli un ginocchio sul collo, finché l’uomo è morto. Lo ha fatto sapere il commissario alla Sicurezza pubblica del Minnesota, John Harrington. L’arresto arriva dopo tre notti di violente proteste, che si stanno diffondendo in varie città del Paese (video AskaNews) compreso l'assalto a ...

 
Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Roma, 29 mag. (askanews) - Sono distanti più di 3mila chilometri, ma Roma e Baku non sono mai state così vicine come il 28 maggio. La data in cui la Repubblica Democratica dell'Azerbaigian ha festeggiato il 102esimo anniversario della sua fondazione. Per l 'occasione i Mercati di Traiano ai Fori Imperiali sono stati illuminati con i colori della bandiera dell'Azerbaigian. Un magnifico spettacolo ...

 
La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

Roma, 29 mag. (askanews) - Arriva in libreria "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", la biografia ufficiale dello showman foggiano che da oltre mezzo secolo regala sorrisi e allegria agli italiani di tutte le età. Il libro, scritto dal giornalista palermitano Vassily Sortino, ripercorre la carriera di Arbore nelle sue mille sfaccettature. E' più di una biografia ufficiale spiega l'autore. "In ...

 
Amici Speciali, chi sono i quattro finalisti: Michele Bravi, Irama, Alessio Gaudino e The Kolors

Stash dei The Kolors

TELEVISIONE

Amici Speciali, i quattro finalisti: Bravi, Irama, Gaudino e The Kolors

I quattro finalisti che si giocheranno la vittoria finale di "Amici Speciali" sono Michele Bravi (clicca qui), Irama (clicca qui), Alessio Gaudino e i The Kolors. Nella terza ...

30.05.2020

Michele Bravi tra i finalisti di "Amici Speciali". Ringrazia Maria De Filippi e si commuove. Il video

Michele Bravi è di Città di Castello e ha 25 anni

TELEVISIONE

Video Michele Bravi vola in finale ad "Amici Speciali" e si commuove

Michele Bravi è uno dei quattro finalisti di "Amici Speciali", il programma che ha riportato in televisione alcuni dei più amati protagonisti delle passate edizione del ...

30.05.2020

Stasera in tv 30 maggio "Aspettando le parole": Gramellini intervista Lippi. Tra gli ospiti De Luca e Nespoli

TELEVISIONE

Stasera in tv 30 maggio "Aspettando le parole": Gramellini intervista Lippi. Tra gli ospiti De Luca e Nespoli

Stasera in tv 30 maggio torna l'appuntamento con il talk "Aspettando le parole" condotto da Massimo Gramellini (Rai 3 ore 20,30). L'intervista di apertura sarà con Marcello ...

30.05.2020