Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Attacco Israele nella Striscia di Gaza, ucciso leader della Jihad

Roma, 5 ago. (askanews) - Attacchi delle forze israeliane nella Striscia di Gaza nella nuova operazione "Breaking Dawn" lanciata contro la Jihad islamica: bombardato un edificio di dieci piani destinato a uffici, nel pieno centro di Gaza City: almeno sette morti secondo la CNN, tra cui un leader della Jihad e una bambina di 5 anni. Decine di feriti.

La Jihad islamica ha confermato la morte di Tayseer Jabari, comandante dell'organizzazione palestinese nel Nord della Striscia. Gli attacchi arrivano dopo giorni di tensioni e minacce della Jihad dopo l'arresto, all'inizio della settimana, di uno dei suoi alti funzionari in Cisgiordania, Bassam al-Saadi.

"Il nemico ha lanciato una guerra contro il nostro popolo e contro di noi e noi ci difenderemo e difenderemo il nostro popolo", ha fatto sapere la Jihad islamica in un comunicato. Secondo le forze militari israeliane negli attacchi aerei sono rimasti uccisi tra 10 e 20 "terroristi palestinesi" e sono stati colpiti sei obiettivi.