Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capo missione Avsi in Congo: Attanasio, umanità incredibile

Roma, 25 feb. (askanews) - "Ho avuto il piacere e l'onore di conoscerlo in febbraio del 2020, nel corso di una sua missione a Goma". Nicolò Carcano, capo missione dell'ong AVSI in Congo, ricorda l'ambasciatore Luca Attanasio ucciso in Repubblica Democratica del Congo, durante il quotidiano "L'Italia con voi" di Rai Italia.

"Abbiamo mangiato una pizza insieme in un ristorante italiano di Goma" ricorda Carcano. "Mi ha dato subito del tu e mi ha detto "Tieni il mio numero di telefono, ti può tornare utile, so che voi qui siete in prima linea, siete quelli che arrivano all'ultimo miglio, all'ultimo dei beneficiari nel villaggio più remoto. Potresti avere bisogno di me".

"Tutti i miei colleghi italiani espatriati a Goma erano a quella cena domenica sera, e sapete tutti cos'è successo lunedì mattina" prosegue Carcano. "Il pensiero è stato lo stesso: eravamo in macchina tornavamo a casa e tutti abbiamo pensato, com'è possibile che un ambasciatore riesca a incarnare due aspetti così diversi, una grandissima capacità di rappresentanza istituzionale e una umanità senza fine. Un ragazzo come noi: Luca Attanasio aveva 43 anni, uno in meno di me, che ha deciso di fare tutto quello che era in suo potere per dare una mano a chi ne ha veramente bisogno. Una figura straordinaria, mai visto prima un ambasciatore così in tutta la mia vita".