Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A capo della Cia diplomatico che stupì il mondo con suoi racconti

Milano, 13 gen. (askanews) - Metti un diplomatico di carriera a capo dei servizi segreti americani. Un passo storico compiuto dal presidente americano eletto Joe Biden che ha annunciato la sua intenzione di nominare l'ex ambasciatore William Burns come direttore della CIA. I giornali si sono scatenati e la notizia era davvero una bomba. Burns si era ritirato nel 2014 dal diplomazia ed è attualmente presidente del Carnegie Endowment for International Peace, un think tank di politica estera apartitica con sede a Washington, DC.

Burns era stato sottosegretario di Stato per gli affari politici presso il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, e prima ancora ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca dal 2005 al 2008. E grazie a un cablogramma dell'epoca - intercettato da WikiLeaks - si guadagnò le prime pagine dei giornali, con una brillante descrizione di un matrimonio dell'alta società nel Caucaso, completo di enormi quantità di alcol, pezzi d'oro e ubriaconi armati di revolver.