Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, De Luca: la Campania non è zona rossa ma zona rosè

Napoli, 21 nov. (askanews) - "Ma quale zona rossa, è stato chiuso giusto qualche negozio. Qualcuno in Italia può dire seriamente che abbiamo istituito la zona rossa? Diciamo che in Campania abbiamo istituito non la zona rossa, ma la zona rosè. Una zona fiorin fiorello l'amore è bello vicino a te". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì prendendo a prestito i versi di una canzone degli anni '30.

Sulle scuole invece, De Luca ha precisato che non si prevede di riaprire in mancanza di certezze sui rischi.

"È possibile, forse probabile che non si riapra quando abbiamo previsto di aprire - ha detto - abbiamo approvato un'ordinanza che prevede la possibilità di riapertura degli asili e delle prime elementari il 24, ma abbiamo subordinato questa eventuale apertura a un accertamento epidemiologico. In questo momento abbiamo un'ondata di richieste per non aprire, i genitori sono sinceramente preoccupati. Abbiamo scelto una linea di rigore e di tutela della vita dei bambini, delle loro famiglie, dei loro compagni di scuola, manterremo una linea di rigore non riapriremo nulla se non abbiamo certezze dal punto di vista epidemiologico".