Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pride 2020 virtuale nel mondo, ma a New York marcia per i diritti

Milano, 29 giu. (askanews) - E' stato un anniversario importante, sul quale l'impatto del Covid si è fatto certo sentire. Ma nonostante siano stati cancellati molti eventi, da Gerusalemme a Taiwan, da Milano a Chicago non sono mancati i cortei del Gay Pride nel 50esimo anniversario della nascita del movimento Lgbt.

A New York, dove è nato il movimento di difesa dei diritti della comunità, è stata organizzata una marcia che ha portato in strada decine di migliaia di persone a Manhattan in solidarietà con i manifestanti che chiedono la fine dell'ingiustizia razziale e della brutalità della polizia.

La seconda Queer Liberation March chiude un mese di eventi dedicati all'orgoglio gay, nei quali la celebrazione della comunità LGBTQ si è unita alle manifestazioni nazionali scatenate dalla morte di George Floyd a Minneapolis.