Coronavirus, la terapia intensiva a Bergamo con i militari russi

Ventilatori prodotti da Mosca e dispositivi tedeschi

06.04.2020 - 12:30

0

Milano, 6 apr. (askanews) - Alpini e russi questa volta combattono insieme contro un nemico comune. È stata completata la dotazione delle unità di terapia intensiva, in cui i team medici russi e italiani lavoreranno a Bergamo su pazienti con infezione da coronavirus. Ecco in queste immagini i ventilatori Aventa di produzione russa di cui askanews ha parlato per prima, oltre ai test e alla messa a punto di tutte le apparecchiature installate. Comprese le pompe a perfusione Agilia della multinazionale Fresenius Kabi, con sede in Germania.

A partire dai prossimi giorni, gli specialisti inviati da Mosca, in base a un accordo tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il leader del Cremlino Vladimir Putin, si occuperanno dei pazienti italiani in queste 2 unità di terapia intensiva dell'ospedale da campo degli alpini, 24 ore al giorno, secondo tre turni.

Ma la presenza di militari russi su territorio italiano ha generato fortissime polemiche e una reazione molto dura del portavoce della Difesa russa Igor Konashenkov. Ancora un altro punto di vista viene espresso da questo volontario:

"Io penso che sia la cosa più bella che due Paesi possano fare, soprattutto una cooperazione sulla sanità, che non è quella militare, ma è salvare la gente. E questa è la cosa più bella e io sono felice della presenza russa, come posso essere felice della presenza cinese o di quella americana. Il mondo e l'umanità si aiuta per difendersi: questa è la cosa importante".

L'ospedale ha 142 posti letto. Vi lavoreranno oltre 200 specialisti italiani e russi. Secondo la Farnesina i russi hanno portato 150 ventilatori polmonari già in parte donati all'ospedale Giovanni XXIII e all'ospedale presso la Fiera di Milano.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Corteo a Milano: “Chiediamo Stop ai licenziamenti”

Corteo a Milano: “Chiediamo Stop ai licenziamenti”

(Agenzia Vista) Milano, 06 giugno 2020 Corteo a Milano, in migliaia sfilano in centro: “Chiediamo Stop ai licenziamenti” Migliaia i manifestanti scesi in piazza in centro a Milano per protestare contro la politica economica a livello centrale, regionale e locale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Corteo a Milano: “Siamo qui anche per George Floyd”

Corteo a Milano: “Siamo qui anche per George Floyd”

(Agenzia Vista) Milano, 06 giugno 2020 Corteo a Milano, in migliaia sfilano in centro: “Siamo qui anche per George Floyd” Migliaia i manifestanti scesi in piazza in centro a Milano per protestare contro la politica economica a livello centrale, regionale e locale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il segreto, anticipazioni della soap di Canale 5: episodi 8-13 giugno 2020. Francisca pronta ad andarsene

Televisione

Il segreto, anticipazioni della soap di Canale 5: episodi 8-13 giugno 2020. Francisca pronta ad andarsene

E' una delle soap più seguite e va in onda su Canale 5 alle 15.30. E' Il segreto e possiamo dare le anticipazioni degli episodi in onda da lunedì 8 giugno a sabato 13 giugno....

06.06.2020

Stasera in tv sabato 6 giugno 2020, il film d'azione "Blitz" su Rai4 : la trama

Televisione

Stasera in tv sabato 6 giugno 2020, il film d'azione "Blitz" su Rai4 : la trama

Jason Statham è il poliziotto protagonista di “Blitz”, in onda su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) stasera sabato 6 giugno alle 21.20. Per approfondire leggi anche: ...

06.06.2020

Televisione, con "Striminzitic Show" Arbore torna su Rai2: ventuno puntate di Tv "Home Made"

Programmi

Televisione, con "Striminzitic Show" Arbore torna su Rai2: ventuno puntate di Tv "Home Made"

Si chiama "Striminzitic show". E' il nome del nuovo atteso programma con cui Renzo Arbore è pronto a tornare su Rai2, con 21 puntate. La prima, lunedì 8 giugno, andrà in onda ...

06.06.2020