Coronavirus, Emergency apre un ospedale da campo a Bergamo

Parla Rossella Miccio, presidente dell'associazione sanitaria

25.03.2020 - 14:30

0

Milano, 25 mar. (askanews) - Contro la pandemia di Covid-19 è in campo anche Emergency. L'associazione umanitaria fondata a Milano nel '94 da Gino Strada per portare cure gratuite alle vittime di guerre e povertà, su richiesta della Regione Lombardia, sta realizzando con Areu e Associazione nazionale alpini un ospedale da campo alla fiera di Bergamo, dedicato alla cura dei pazienti affetti da coronavirus Sars-Cov2.

Askanews ha intervistato Rossella Miccio, presidente dell'associazione che fino a oggi ha curato oltre 10 milioni di persone in tutto il mondo.

"Noi abbiamo iniziato la nostra collaborazione da pochissimo - ha spiegato - stiamo lavorando sia sulla parte organizzativa della struttura che poi, dal punto di vista clinico appena sarà pronta, speriamo al più presto, per la gestione dei pazienti con un nostro team di medici e infermieri".

Emergency mette in campo un'esperienza pluriennale maturata in scenari altrettanto drammatici come l'epidemia di Ebola in Sierra Leone.

"Per fortuna - ha continuato la presidente di Emergency - Ebola e Coronavirus sono molto diversi, dico per fortuna perché Ebola è molto più letale, con una mortalità superiore al 60% di media però il Coronavirus è a sua volta molto più contagioso e ha dei sintomi molto più subdoli, più difficili da identificare. Il problema di fonte al quale ci siamo trovati era che non ci siamo accorti subito della presenza di questo virus e questo ha fatto sì che si diffondesse sia nella comunità sia negli ospedali e sappiamo benissimo dei tanti medici e infermieri che si sono ammalati. Quindi quello che stiamo cercando di fare è adattare quello che abbiamo imparato in Ebola con i dovuti accorgimenti a questa situazione. Sicuramente una cosa importantissima che li accumuna è l'importanza di misure di prevenzione del contagio e il controllo dell'infezione, soprattutto in ambiente ospedaliero ma non solo e quindi l'importanza dei dispositivi di protezione individuale ma anche dei flussi, dei movimenti all'interno delle strutture ospedaliere che vanno compartimentati in maniera molto rigida".

Mascherine, guanti, occhiali per proteggersi, ma soprattutto, isolamento domiciliare, restare a casa per evitare che il contagio si diffonda, con un occhio particolare anche per chi, poi, una casa non ce l'ha.

"Quello che dovremmo cominciare a pensare davvero - ha concluso - è considerarci tutti come dei potenziali contagiati, quindi rimanendo a casa, ovviamente chi può, proteggiamo noi stessi e tutta la comunità. Però anche per questo è importantissimo che le istituzioni e chi può impegnarsi e sa come impegnarsi non lasci indietro nessuno".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, l'immunologo della Task Force Usa anticipa altra epidemia in autunno

Coronavirus, l'immunologo della Task Force Usa anticipa altra epidemia in autunno

(Agenzia Vista) Washignton, 31 marzo 2020 Coronavirus, l'immunologo della Task Force Usa anticipa altra epidemia in autunno Il principale esperto di malattie infettive negli Stati Uniti, Anthony Fauci, ha detto che prevede che la nazione subirà un altro focolaio di coronavirus in autunno. "In effetti, anticipo che ciò potrebbe effettivamente accadere a causa del grado di trasmissibilità", ha ...

 
Coronavirus, a Oxford si studia un test rapido per il Covid-19

Coronavirus, a Oxford si studia un test rapido per il Covid-19

Oxford, 31 mar. (askanews) - Un team di ricercatori dell'Università di Oxford, nel Regno Unito, sta lavorando per testare e far produrre su larga scala un test rapido per la ricerca del coronavirus Sars-Cov2 in pazienti potenzialmente affetti da Covid-19. Si tratta di un test, basato sulla tecnica LAMP (Loop-mediated isothermal AMPlification) messa a punto in Giappone nei primi anni 2000, in ...

 
Coronavirus, la reunion dei Backstreet Boys: cantano “I Want It That Way” da casa
SOCIAL

La reunion dei Backstreet Boys: cantano “I Want It That Way” da casa

Concerto live, ma rigorosamente da casa, dei Backstreet Boys. Una reunion spettacolare incentrata sull'iconica “I Want It That Way” con la quale hanno partecipato al progetto americano "I Heart Living Room Concert For America": iniziativa messa in piedi per alzare il morale delle persone, durante il periodo della quarantena per il Coronavirus. I Backstreet Boys cantano dal salotto di casa, alcuni ...

 
Coronavirus, positivo vicario del Papa di Roma card. De Donatis

Coronavirus, positivo vicario del Papa di Roma card. De Donatis

Roma, 31 mar. (askanews) - Il cardinale Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, è risultato positivo al coronavirus. E' il primo porporato ad essere contagiato dal Covid-19. Il cardinale ha la febbre, ma le sue condizioni generali sono buone, e ha iniziato una terapia antivirale. Si trova all'Ospedale Gemelli e i suoi più stretti collaboratori sono in autoisolamento in via ...

 
Coronavirus, la reunion dei Backstreet Boys: cantano “I Want It That Way” da casa

SOCIAL

La reunion dei Backstreet Boys: cantano “I Want It That Way” da casa

Concerto live, ma rigorosamente da casa, dei Backstreet Boys. Una reunion spettacolare incentrata sull'iconica “I Want It That Way” con la quale hanno partecipato al progetto ...

31.03.2020

Don Matteo 13, l'idea di Terence Hill per la nuova stagione della fiction girata in Umbria. Cosa può cambiare

Televisione

Don Matteo 13, l'idea di Terence Hill per la nuova stagione della fiction girata in Umbria. Cosa può cambiare

Don Matteo 13, la nuova stagione della fiction girata in Umbria si farà. Rivedremo in Rai, sul piccolo schermo, il popolare parroco di Spoleto interpretato da Terence Hill. ...

31.03.2020

Grande Fratello vip 4, lo sfogo di Teresanna Pugliese nella notte: "Quanta ipocrisia nella Casa" Video

Reality

Grande Fratello vip 4, lo sfogo di Teresanna Pugliese nella notte: "Quanta ipocrisia nella Casa" Video

Grande Fratello Vip 4 verso la conclusione dell'8 aprile. In attesa della puntata di domani, 1 aprile 2020 in onda su Canale 5, nella notte Teresanna Pugliese, si confida ...

31.03.2020