Coronavirus, la percezione dei giornalisti stranieri: c'è psicosi

"Schizofrenia tra l'emergenza di ieri e la quasi resilienza oggi"

27.02.2020 - 15:30

0

Roma, 27 feb. (askanews) - Come mai dal panico dei primi giorni, con l'esecuzione di decine di tamponi senza troppe regole si è passati a controlli più circoscritti e limitati ai casi sintomatici e agli appelli a evitare allarmismi? E ancora come mai tra i cinesi in Italia non ci sono casi, a parte i primi due provenienti da Wuhan allo Spallanzani, ora guariti?

I giornalisti della stampa estera in Italia, chiamati a raccolta a Roma dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e da quello della Saluta Roberto Speranza per dare un messaggio tranquillizzante ai loro paesi rispetto alla situazione italiana, si dividono tra preoccupazione e dubbi sulla gestione dell'emergenza da parte del governo.

Anne Le Nir - RTL Francia: "Da parte dei corrispondenti francesi notiamo che c'è clima di psicosi, a Roma ad esempio ci sono i tre casi guariti ma vediamo assalto dei supermercati, bar deserti, c'è contrapposizione tra appelli alla calma e l'ossessione sul coronavirus nei media, stampa, forse ci sarebbe da elaborare un modo per calmare un po' la situazione anche se oggettivamente è preoccupante".

Stessa percezione da parte di Dominique Dunglas, corrispondente per la Tribune de Genève e le Soir de Bruxelles. "La percezione è che ora la gestione sta cambiando e non si capisce bene perché e come. C'è un po' di schizofrenia tra l'emergenza di ieri e la quasi resilienza di oggi senza che ci siano dei dati che consentono di capire perché le cose stanno cambiando".

"Il caso di Prato poi è interessante, è il luogo in Europa con la più alta concentrazione di cinesi tra cui tanti che vanno e vengono dalla Cina e neanche un caso, secondo me i cinesi avendo avuto le notizie perché hanno seguito l'epidemia con le loro notizie da lì fin dall'inizio si sono gestiti in modo efficace".

E per i paesi in cui il COVID-19 ancora non è arrivato c'è preoccupazione:

Alba Kepi di Ora News Albania: "C'è paura perché in Albania c'è interscambio importante con l'Italia, ci sono tanti italiani che lavorano in Albania e tanti albanesi qui, ma ci stiamo preparando anche noi". "Penso si doveva intervenire prima ma dopo i primi casi è stata trasparente e corretta l'informazione del governo, ma se si anticipava un po' l'azione forse non si diffondeva così in Lombardia e Veneto. Il dispiacere è perché si sta contagiando la parte produttiva dell'economia italiana, questa è la mia percezione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Conte: “Quando si difende il Paese non si fanno calcoli. La storia è con noi”

Conte: “Quando si difende il Paese non si fanno calcoli. La storia è con noi”

(Agenzia Vista) Roma, 06 aprile 2020 Conte: “Quando si difende il Paese non si fanno calcoli. La storia è con noi” “Quando si difende il Paese non si fanno calcoli. La storia è con noi” queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la conferenza da Palazzo Chigi Facebook Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Conte: “No al Mes, si agli Eurobond. Sono la giusta soluzione”

Conte: “No al Mes, si agli Eurobond. Sono la giusta soluzione”

(Agenzia Vista) Roma, 06 aprile 2020 Conte: “No al Mes, si agli Eurobond. Sono la giusta soluzione” “No al Mes, si agli Eurobond. Sono la giusta soluzione” queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la conferenza da Palazzo Chigi Facebook Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Coronavirus, Gualtieri: "Mobilitate risorse per 750 miliardi"

Coronavirus, Gualtieri: "Mobilitate risorse per 750 miliardi"

(Agenzia Vista) Roma, 06 aprile 2020 Coronavirus, Gualtieri: "Mobilitate risorse per 750 miliardi" “Mobilitati complessivamente 750 mld tra questo decreto e quello di Marzo ” queste le parole del ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, durante la diretta da palazzo Chigi. Facebook Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Dl imprese, Gualtieri: "In campo 200 mld garanzie fino al 90%"

Dl imprese, Gualtieri: "In campo 200 mld garanzie fino al 90%"

(Agenzia Vista) Roma, 06 aprile 2020 Dl imprese, Gualtieri: "In campo 200 mld garanzie fino al 90%" “Mettiamo in campo 200 mld di garanzie per prestiti garantiti da Stato” queste le parole del ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, durante la diretta da palazzo Chigi. Facebook Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Coronavirus, Cliomakeup vicina al parto: "Forse torno a New York, qui in Virginia sono senza assicurazione"

CORONAVIRUS

Cliomakeup vicina al parto: "Forse torno a New York, qui senza assicurazione"

Cliomakeup, la famosa youtuber che si occupa di trucco con i suoi tutorial, è ormai vicinissima al parto. Clio Zammatteo, il suo vero nome, è infatti incinta della seconda ...

06.04.2020

Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti aggredito da spacciatori a colpi di bottiglie. Salvato dai carabinieri

Televisione

Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti aggredito da spacciatori a colpi di bottiglie. Salvato dai carabinieri

Striscia la Notizia: Vittorio Brumotti aggredito con un fitto lancio di bottiglie da un gruppo di spacciatori. Sono dovuti intervenire i carabinieri per salvarlo. I militari ...

06.04.2020

L'ultima di Luis Sal, la pasta alla carbonara cucinata con i piedi. Il video diventa subito virale

Social

L'ultima di Luis Sal, la pasta alla carbonara cucinata con i piedi. Il video diventa subito virale

L'ultima di Luis Sal? Un video in cui cucina la carbonara con i piedi. Lo youtuber ha pubblicato il filmato che è immediatamente diventato virale: quasi un milione e 500mila ...

06.04.2020