L'assenza presente, Cesare Viel tra performance e parola

Al PAC di Milano la mostra "Più nessuno da nessuna parte"

12.10.2019 - 08:30

0

Milano, 12 ott. (askanews) - Parola e azione, performance e documentazione. Il Padiglione d'Arte contemporanea di Milano ospita la mostra personale di Cesare Viel, "Più nessuno da nessuna parte", un viaggio intenso dentro la pratica di un artista che sa fare i conti con la dimensione, problematica, ma decisiva, della presenza.

"L'azione performativa - ha detto ad askanews - è importante tanto quanto il linguaggio, è una questione di corpi, come Barthes aveva insegnato, il linguaggio è un corpo, è una performatività sonora, non è solo questione di logicità scritta, e così è la dimensione performativa nell'arte, che per me mette in moto un rapporto con il tempo, con lo spazio, con i corpi e la presenza. Il qui e ora della performance permette di fare i con la realtà".

La realtà, il grande sottinteso della coscienza contemporanea, è al centro della ricerca di Viel, ma partendo da un presupposto di complessità e di confronto, che allarga il campo della visione.

"La performance - ha aggiunto l'artista - forse ti permette anche di fare i conti con l'assenza di qualcuno che c'è stato prima. L'assenza non è un limite della presenza, non è qualcosa che manca, ma è qualcosa che c'è e che si rivela nella sua essenza, che è comunque diversa dalla presenza, ma c'è".

In questo senso prendono un'altra luce anche le strutture sulle quali poi, solo in determinati momenti, si innesta la performance vera e propria, che ha la forza di creare quella relazione con il pubblico, ma anche con lo spazio, che è un altro elemento decisivo del lavoro di Viel.

"E' grazie alla relazione - ci ha spiegato - che tu scopri l'esistenza della differenza in te e nell'altro e la possibilità di una partecipazione. La relazione è anche lo sguardo dell'altro, che è fondamentale tanto quanto il tuo sguardo soggettivo".

E poi c'è la letteratura, la parola come grado zero di Roland Barthes, certo, ma anche il coraggio di scrivere una lettera a Emily Dickinson, che tutti possiamo leggere nella mostra al PAC.

"Scrivere una lettera a lei - ha concluso Cesare Viel - è in qualche modo prenderla in parola, dato che lei stessa aveva detto che tutta la sua poesia era una lettera scritta al mondo e che mai le aveva risposto".

La mostra al PAC, con il suo carico di emozioni, resta aperta al pubblico con la curatela di Diego Sileo fino al 1 dicembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Berlusconi: "Umbria, rimediare allo sfascio"
Elezioni regionali

Berlusconi: "Umbria, rimediare allo sfascio"

Silvio Berlusconi, in Umbria per gli ultimi giorni della campagna elettorale delle regionali, manda un messaggio agli elettori umbri e poi commenta il titolo di prima pagina del Corriere dell'Umbria di mercoledì 23 ottobre (LEGGI). La nostra Cristiana Costantini ha avvicinato Berlusconi ad Assisi.

 
Innovazione e tecnologia applicate all'universo della metalmeccanica
L'Umbria che eccelle

Innovazione e tecnologia applicate all'universo della metalmeccanica

Da oltre mezzo secolo la Bisonni s.r.l. di Terni svolge la sua attività nel campo della metalmeccanica e realizza, con macchinari tecnologicamente avanzati, componenti per il settore siderurgico, elettrico, chimico e alimentare. Di recente si è anche specializzata nella lavorazione della grafite – considerata materiale del futuro – con la 3B New Technology, giovane azienda che fa sempre capo alla ...

 
Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

(Agenzia Vista) Roma, 23 ottobre 2019 Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge" Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine della sua audizione al Copasir: "Avverto una grande responsabilità, che qualcuno rappresenta come un potere, sull'intelligence. Cerco di interpretare questo compito nel rispetto della legge: la responsabilità ...

 
Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Perugia

Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Encuentro trasloca. Il festival della letteratura in lingua spagnola lascia il centro di Perugia e si trasferisce a Isola Polvese. Non solo, le date si spostano da maggio a ...

21.10.2019

Sculture a tema, le quattro opere  realizzate

Eurochocolate

Sculture a tema, le quattro opere realizzate

Un grande grifo con un bottone tra gli artigli è la monumentale scultura realizzata da Stefano Chiacchella. Un bottone che diventa rosone nell’opera di Massimo Arzilli o che ...

20.10.2019

Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Spoleto

Traffico rivoluzionato
per don Matteo

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi ...

19.10.2019