L'economia circolare per sconfiggere "l'emergenza plastica"

Sabato 19 appuntamento con HiTalk, format dinamico di LVenture

11.10.2019 - 19:30

0

Roma, 11 ott. (askanews) - Rosalinda Nesta, event coordinator di HiTalk, format dinamico di LVenture Group e Luiss Enlabs, presenta l'appuntamento nell'Hub di Via Marsala 29H alle 10.30 del prossimo 19 ottobre che si occuperà di New Plastic Revolution, sconfiggere l'emergenza plastica con l'economia circolare.

"HiTalk è un evento con molte sfaccettature - spiega Rosalinda Nesta - cerchiamo di dare sei visioni, da parte di sei eccellenze italiane che ci possano far riflettere. Sulle soluzioni

possibili, dal punto di vista della scienza, della comunicazione, della cultura. In questo caso abbiamo anche il contributo dei The Jackal, puntando a sensibilizzare i giovani. Perchè si deve partire dalle basi, sapere come riciclare. E' importante avere

informazioni ed alternative, non basta solo dire Plastic Free".

L'economia circolare non riguarda solo la plastica: "E' vero ma in questo caso abbiamo a disposizione l'esperienza ad esempio di Francesca Garaventa, Biologa Marina e Ricercatrice CNR-IAS, esperta sul tema della presenza di microplastiche in mare e sui

loro effetti sugli organismi marini. The Jackal invece sono stati scelti anche per il loro ultimo video fatto in collaborazione con Ferrarelle, e il secondo speaker sarà proprio

Giuseppe Cerbone, Consigliere Delegato di Ferrarelle S.p.A., azienda in prima linea nella produzione eco-sostenibile e nel riciclo della plastica. Poi c'è Carlo Alberto Pratesi, Professore Ordinario di Marketing, Innovazione e Sostenibilità presso

l'Università Roma Tre ed editorialista del Corriere della Sera -

Roma con la rubrica settimanale "Roma che innova", che ci parlerà

di come l'uomo si avvicina al tema e con quali soluzioni. Ancora

ci sarà Valerio Miceli, Ricercatore presso l'ENEA di Brindisi,

laureato in Scienze Biologiche e attualmente attivo nella ricerca

e sviluppo di materiali biodegradabili con una sua start up.

Infine Simone Molteni, Direttore Scientifico di LifeGate,

fondatore nel 2001 di Impatto Zero, il primo progetto al mondo

contro i cambiamenti climatici".

Sfaccettature tutte complementari: "il format è molto sprint,

solo 12 minuti per ogni speaker per influenzare il pubblico.

Nella seconda parte con il networking si resta a chiacchierare

per diffondere il tema e avere uno scambio".

"Perchè con questo format puntiamo a piantare una idea come fosse

un seme, ed a farla crescere anche con il semplice passaparola, o

sui social. Una via molto semplice ma efficace per diffondere le

idee".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Roma, fase 2: controlli e sanificazione a Termini e Tiburtina

Roma, fase 2: controlli e sanificazione a Termini e Tiburtina

Roma, 25 mag. (askanews) - Continuano gli interventi di controllo, sanificazione e riqualificazione dell'area adiacente la stazione Termini di Roma e di piazzale Spadolini, dietro alla stazione Tiburtina. A mettere in pratica l'attività di prevenzione alla diffusione del Covid-19 gli agenti dei commissariati Viminale e Sant'Ippolito, insieme alla polizia ferroviaria e alla polizia scientifica, in ...

 
Covid-19, in Usa spiagge affollate: bilancio morti verso 100mila

Covid-19, in Usa spiagge affollate: bilancio morti verso 100mila

New York, 25 mag. (askanews) - I cittadini newyorchesi potranno tornare al mare: da Jones beach a Coney Island, hanno riaperto anche le spiagge dello Stato di New York, dove c'è stato uno degli epicentri maggiori dell'epidemia di coronavirus negli Stati Uniti dove il bilancio dei morti per Covid-19 si avvicina a quota 100mila. Se qui non c'è stato un assalto al primo sole, in altre zone degli ...

 
Indagine sierologica Covid-19, lo spot del ministero

Indagine sierologica Covid-19, lo spot del ministero

Roma, 25 mag. (askanews) - Il Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, ha promosso con l'Istat, una indagine di siero-prevalenza della popolazione inerente l'infezione da virus Sars-Cov-2, che inizia il 25 maggio. Sono coinvolte 150.000 persone, residenti in duemila Comuni, selezionate da ISTAT quale campione rappresentativo dell intera popolazione italiana. I ...

 
Il coronavirus diventa arte con il progetto Covid19replicas

Il coronavirus diventa arte con il progetto Covid19replicas

Londra, 25 mag. (askanews) - Trasformare il nemico pubblico numero uno in un'opera d'arte, per esorcizzare la paura e dare una forma diversa al virus che ha messo in ginocchio il mondo. E' l'idea di Lorenzo Saa, un manager italo americano che vive a Londra e che ha la passione per l'arte e la fotografia. Nasce così il progetto Covid19replicas. "E' un progetto su instagram, nato veramente per caso....

 
Arisa a "Vieni da Me" tra amore, look e retroscena: "Feci il provino per Amici, al mio posto preferirono..."

TELEVISIONE

Arisa a "Vieni da Me" tra amore, look e retroscena: "Feci il provino per Amici, al mio posto preferirono..."

Arisa si è confessata a "Vieni da Me" la trasmissione di Caterina Balivo su Rai 1. Senza la parrucca, con i capelli cortissimi, in collegamento dalla propria casa, la ...

25.05.2020

Lady Gaga e Ariana Grande in testa alla classifiche. Il video ufficiale di "Rain on me" è un successo

MUSICA

Video Lady Gaga e Ariana Grande con "Rain on me" in testa alle classifiche

Lady Gaga e Ariana Grande, la loro collaborazione ha infiammato le classifiche di tutto il mondo. "Rain on me" è un successo e il video della nuova canzone ha ottenuto già ...

25.05.2020

Stasera in tv 25 maggio, su Rai 3 torna Fame d'amore: anoressia, bulemia, dipendenza da cibo

Televisione

Stasera in tv 25 maggio, su Rai 3 torna Fame d'amore: anoressia, bulemia, dipendenza da cibo

In seconda serata su Rai 3 torna stasera in tv (25 maggio), dalle ore 23.15 torna il programma Fame d'amore. Si tratta del programma condotto da Francesca Fialdini che ...

25.05.2020