Emergenza cibo in Argentina, migliaia si accampano a Buenos Aires

Chiedono più aiuti per contrastare povertà

12.09.2019 - 11:00

0

Buenos Aires, 12 set. (askanews) - Diverse migliaia di manifestanti si sono accampati in piazza nel centro di Buenos Aires per chiedere che venga dichiarato lo stato "d'emergenza alimentare" in Argentina a causa della grave crisi economica a poche settimane dalle presidenziali.

Tra i manifestanti anche famiglie con bambini piccoli che intendono restare accampati per 48 ore sulla strada 9 Luglio in pieno centro. Insieme a loro associazioni e sindacati. Sempre ieri altre manifestazioni si sono tenute davanti a Plaza de Mayo, davanti al palazzo presidenziale.

Le proteste si svolgono mentre i deputati argentini stanno esaminando una proposta di legge sull'"emergenza alimentare" presentata dall'opposizione e che ha l'obiettivo di aumentare gli aiuti a coloro che non riescono ad avere un regime alimentare sufficiente a causa dell'inflazione galoppante.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ambiente, Conte: "Patto con imprese per il green new deal"

Ambiente, Conte: "Patto con imprese per il green new deal"

(Agenzia Vista) Roma, 21 settembre 2019 Ambiente, Conte: "Patto per il green new deal" "Patto per il green new deal". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenendo ad Atreju, la festa di FdI sull'isola Tiberina. Fonte: Facebook/Atreju Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Manovra, Conte: "Tassa su merendine e voli è praticabile"

Manovra, Conte: "Tassa su merendine e voli è praticabile"

(Agenzia Vista) Roma, 21 settembre 2019 Manovra, Conte: "Tassa su merendine e voli è praticabile" "Tassa su merendine e voli è praticabile". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenendo ad Atreju, la festa di FdI sull'isola Tiberina. Fonte: Facebook/Atreju Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Di Maolo: "E' il momento della riflessione"
Regionali

Di Maolo: "E' il momento della riflessione"

Trattative frenetiche tra M5S e Partito democratico per salvare il patto civico. Spunta, a sorpresa, il terzo nome che può unire tutti: Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico di Assisi. Francesca Di Maolo ai microfoni ad Assisi: "Nulla da dichiarare. E' il momento della riflessione". Servizio di Cristiana Costantini

 
Ue, Conte: "Chiedete a Orban perchè non ha seguito Salvini"

Ue, Conte: "Chiedete a Orban perchè non ha seguito Salvini"

(Agenzia Vista) Roma, 21 settembre 2019 Ue, Conte: "Chiedete a Orban perchè non ha seguito Salvini" "Chiedete a Orban perchè non ha seguito Salvini". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenendo ad Atreju, la festa di FdI sull'isola Tiberina. Fonte: Facebook/Atreju Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Max Gazzè in concerto per la notte bianca

Max Gazzè

L'evento

Max Gazzè in concerto per la notte bianca

A Terni centro blindato per l'evento clou di TerniOn. Alle 23 di sabato 21 settembre Max Gazzè salirà sul palco in piazza Europa per il concerto che sarà preceduto, alle 21, ...

21.09.2019

Parata di vip per l'evento delle stiliste folignati Sara e Tania Testa

Moda

Parata di vip per l'evento delle stiliste folignati Sara e Tania Testa

Le Twins superano i propri confini e lanciano lo shop online. Una novità che le gemelle Sara e Tania Testa, stiliste e imprenditrici del marchio della moda, hanno presentato ...

20.09.2019

La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Musei umbri

La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Dopo un 2018 d’oro per i musei statali dell’Umbria, arriva una flessione. Nei mesi estivi (dal primo giugno al 31 agosto) si registra nel complesso un calo di quasi mille ...

10.09.2019