Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia in Serie B, la festa dei giocatori in campo e sul pullman

Al triplice fischio di Feralpisalò-Perugia è scattata sul prato dello stadio Turina la festa dei grifoni. Abbracci e commozione dopo una stagione snervante con la rimonta finale, sette vittorie consecutive, che ha permesso al Grifo il ritorno in Serie B dopo la tremenda retrocessione dello scorso agosto. Così finita la partita vinta 2-0 grazie alla reti di Elia e Bianchimano, immediatamente i giocatori del Perugia sono andati di corsa nella zona dello stadio dove si vedevano fuori dalle recinzioni i tifosi arrivati da Perugia ma un po' da tutta Italia per spingere, anche se dall'esterno, i grifoni al successo. Missione compiuta. Sugli spalti l'urlo liberatorio di Massimiliano Santopadre e del diggì Gianluca Comotto, poi di nuovo tutti in campo a festeggiare - la maglietta celebrativa diceva "ri-haBemus vinto" - e quindi di corsa verso Perugia per prendersi l'abbraccio della città con il pullman biancorosso come fosse la Curva Nord.