Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sinisa Mihajlovic, l'amicizia con Zlatan Ibrahimovic, la testata e Io vagabondo cantata a Sanremo

Grandi emozioni nella terza serata del Festival di Sanremo grazie alla partecipazione di Sinisa Mihajlovic, molto legato a Zlatan Ibrahimovic. Il tecnico del Bologna, reduce dalla complessa battaglia contro la leucemia, ha ricordato quando ha conosciuto Zlatan e come il loro rapporto, iniziato con una testata, sia poi diventato una forte e solida amicizia. Ibrahimovic ha raccontato che quando ha saputo che Sinisa era malato, non riusciva a contattarlo telefonicamente perché si sentiva addolorato e non trovava il coraggio di parlarci. Poi hanno iniziato a sentirsi ed è stato Sinisa a consolare Zlatan e non viceversa. Ma Mihajlovic ha svelato che nonostante la malattia fece di tutto per cercare di parlare di altro e cercare di convincerlo ad andare a giocare al Bologna. All'Ariston termine della chiacchierata con Amadeus, sul palco è arrivato anche Fiorello e i quattro hanno cantato la canzone preferita da Sinisa MihajlovicIo vagabondo.