L'Umbria che eccelle

Così i dispositivi medici diventano veri alleati nella cura del malato

06.11.2019 - 21:51

0

La pelle è la membrana più esterna che riveste e protegge il corpo umano ed è anche il primo punto di contatto con l’ambiente esterno. Per questo necessita di attenzioni e cure specifiche. Lo sa bene Welcare Industries spa di Orvieto che, da quasi vent’anni, produce e distribuisce in tutto il mondo dispositivi medici per l’igiene e la cura della pelle di pazienti cronici e critici, perseguendo costantemente la filosofia del “proteggere le persone nel rispetto dell’ambiente”. “Acqua e sapone non sono strumenti idonei per assicurare una corretta igiene della pelle, anzi, in ambito ospedaliero facilitano la trasmissione di infezioni da paziente a paziente e talvolta anche allo stesso operatore sanitario”, dichiara Fulvia Lazzarotto, managing director dell’azienda, che spiega: “Il dispositivo medico non è un farmaco né un cosmetico: è uno strumento, sostanza o altro prodotto destinato dal fabbricante ad essere impiegato sull'uomo a fini di diagnosi, prevenzione, controllo, terapia o attenuazione di una malattia; attenuazione o compensazione di una ferita o di un handicap”. In quest’ambito, Welcare Industries produce panni (o manopole) in viscosa imbevuti con soluzioni di grado farmaceutico e sostanze naturali - molte delle quali prodotte dall’azienda stessa, come l’olio extravergine d’oliva o l’aloe barbadensis mill - che non contengono alcun componente allergenico o dubbio. “Rimuovono lo sporco senza eliminare il film fosfolipidico che riveste la pelle. È per questo che possono essere utilizzati, dal bambino all’anziano, su ogni parte del corpo, incluse le parti sensibili e le mucose come occhi e bocca”, afferma. Poi aggiunge: “Dalla detersione corporea totale con la linea Sinaqua® ed Easyderm®, il passo successivo è stato occuparci della cute irritata o lesa, con prodotti che potessero essere utilizzati su ferite acute e croniche”. Non a caso, con la linea UCS® Debridement, Welcare si propone come punto di riferimento internazionale per tutti coloro che quotidianamente affrontano la difficile problematica delle ulcere cutanee. L’aumento dell’aspettativa di vita ha di fatto determinato la crescita esponenziale di una nuova categoria di malati, soprattutto pazienti anziani, caratterizzati da elevata vulnerabilità per la compresenza di più patologie croniche. Ne consegue che il trattamento domiciliare rappresenta oggi un bisogno reale per moltissime persone affette da patologie di lunga durata così come il trattamento delle lesioni croniche, affidato spesso ai cosiddetti care-giver, cioè operatori o gli stessi familiari che assistono il proprio caro. “Formare il care-giver nella gestione delle lesioni è fondamentale ma è assolutamente necessario valutarne il grado di alfabetizzazione sanitaria”. Ecco il motivo per cui Welcare da sempre si impegna nel costruire un ponte tra le cure ospedaliere e l’assistenza domiciliare, fornendo gli strumenti chiave per la gestione della malattia direttamente a casa: efficacia della cura e semplicità di utilizzo del prodotto, tanto da poter stimolare il self-care. Infine, come spiega l’imprenditrice, l’ultimo passo è stato rivolgersi ai pazienti oncologici: “Con Jalosome®, abbiamo brevettato una molecola in grado di penetrare nello strato cutaneo più profondo dove spesso si origina l’infiammazione causata dai cicli di chemio e radioterapia. Il gel, del tutto inodore, contribuisce efficacemente alla risoluzione dell’infiammazione ed alla riduzione del dolore associato”. È stato sviluppato uno specifico protocollo di cura che ne dispone l’utilizzo anche in fase preventiva per essere accanto al malato prima, durante e dopo il trattamento, migliorandone la qualità di vita.

Cristiana Costantini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Vasco Rossi, polverizzati 250mila biglietti. Doppio concerto a Roma. Se ti potessi dire prima in radio
Musica

Video - Vasco, polverizzati 250mila biglietti. Concerto bis a Roma

Stratosferico Vasco Rossi. Il 22 novembre, nel primo giorno di vendita generale dei biglietti del Non Stop Live Festival sono stati polverizzati 250mila tagliandi. Già sold out il concerto del 19 giugno 2020 al Circo Massimo di Roma, vista l'enorme richiesta dei fan, il rocker di Zocca ha deciso di "raddoppiare" la tappa della capitale, calendarizzando un secondo concerto per il giorno dopo, il ...

 
Renato Zero torna sul palco, doppio concerto a Pesaro. Che magia Il Cielo! - Video
Musica

Video - Renato Zero canta Il Cielo ed emoziona. Ora due concerti a Pesaro

Renato Zero torna sul palco dopo i recenti successi di Firenze (dove si è emozionato per il "regalo" del pubblico) e Mantova. Il cantautore romano si esibirà sabato 23 e domenica 24 alla Vitrifrigo Arena di Pesaro, nuova tappa del suo Zero il folle in tour. Ovviamente c'è grande attesa tra i sorcini, in particolare marchigiani e romagnoli, per i due concerti. I biglietti sono ancora disponibili ...

 
Vasco Rossi, polverizzati 250mila biglietti. Doppio concerto a Roma. Se ti potessi dire prima in radio

Musica

Video - Vasco, polverizzati 250mila biglietti. Concerto bis a Roma

Stratosferico Vasco Rossi. Il 22 novembre, nel primo giorno di vendita generale dei biglietti del Non Stop Live Festival sono stati polverizzati 250mila tagliandi. Già sold ...

23.11.2019

Renato Zero torna sul palco, doppio concerto a Pesaro. Che magia Il Cielo! - Video

Musica

Video - Renato Zero canta Il Cielo ed emoziona. Ora due concerti a Pesaro

Renato Zero torna sul palco dopo i recenti successi di Firenze (dove si è emozionato per il "regalo" del pubblico) e Mantova. Il cantautore romano si esibirà sabato 23 e ...

23.11.2019

De Gregori e Venditi insieme. Al via la prevendita dei biglietti

musica

De Gregori e Venditti insieme. Al via la prevendita dei biglietti

Francesco De Gregori e Antonello Venditti, due "mostri sacri" della musica italiana danno appuntamento a Roma, allo stadio Olimpico di Roma, il 5 settembre 2020. Sarà quella ...

22.11.2019