Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma-Feyenoord, video incidenti a Tirana: accoltellato agente, 80 italiani rimpatriati

Nelle prime ore di questa mattina sono stati rimpatriati dall’Albania in Italia circa 80 tifosi. Lo riportano i media albanesi dopo gli incidenti scoppiati a Tirana, dove stasera Roma e Feyenoord si affronteranno per la finale di Conference League. I tifosi, precisano i media, sono stati identificati grazie alla collaborazione tra le autorità albanesi e l’Ambasciata Italiana. Accompagnati dalla polizia, sono arrivati ​​al porto stanotte dopo le 2 ed il traghetto Durazzo-Bari per attenderli è partito con circa 6 ore di ritardo, intorno alle 5 di questa mattina. Fonti portuali suggeriscono che ci siano stati incidenti anche durante l’imbarco dei tifosi. La decisione di allontanare dal Paese i tifosi, riporta Top Channel Tv, è arrivata a causa degli atti violenti commessi in varie zone della capitale. Negli scontri tra i tifosi prima della partita, la Polizia di Stato albanese ha riportato un agente ferito con un coltello, Sono 80 gli italiani che sono stati rimpatriati. Lo ha confermato il direttore generale della Polizia albanese, Albert Dërvishi, il quale ha affermato che i tifosi delle due squadre finaliste, inizialmente, hanno cercato di scontrarsi. Sono 19 invece gli agenti di polizia rimasti feriti, uno dei quali è stato accoltellato. Sessanta tifosi sono stati scortati in questura e durante le ispezioni sono stati trovati coltelli, leve, guanti di ferro e altri oggetti pirotecnici.  atti processuali. La Polizia albanese ha fatto anche sapere che sono 60 in tutto i tifosi arrestati: 48 italiani e 12 olandesi.