Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerra in Ucraina, protesta della giornalista della tv russa | Il video

Marina Ovsyannikova, dipendente dell'emittente del telegiornale russo Channel One - uno dei principali notiziari della tv di stato - ieri sera ha interrotto la trasmissione entrando nello studio con un cartello con scritto "No alla guerra. Fermate la guerra. Non credete alla propaganda, vi dicono bugie. Russi contro la guerra". Il video è diventato virale nel giro di pochi minuti e pubblicato su tutti i social. Ovsyannikova aveva registrato in anticipo un messaggio separato in cui afferma di "vergognarsi di essere" una dipendente di Channel One. "Quello che sta accadendo in Ucraina è un crimine e la Russia è l’aggressore", ha detto, aggiungendo che suo padre era ucraino. La donna è stata arrestata ma la sua azione è stata apprezzata dal presidente ucraino Zelensky.