Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sting con CoorDown: l'artista canta per i ragazzi con sindrome di Down

Dopo aver scritto il brano, hanno chiesto a Sting di cantarlo. "È proprio una bella canzone", è stata la risposta del cantante inglese, che ha accettato di cantare per il progetto 'The Hiring Chain', campagna di sensibilizzazione per la sindrome di Down lanciata da CoorDown, il coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down.

Autori sono i musicisti Diego Perugini e Alessandro Cristofori di Sarteano, in provincia di Siena. Il brano originale interpretato da Sting è diventato il filo conduttore del video della campagna dedicata alla catena "virtuosa" dell'inclusione lavorativa. Nella prima scena, una ragazza con sindrome di Down di nome Simone è al lavoro dal fornaio e si fa apprezzare dai clienti per la sua abilità. Uno di loro è un'avvocatessa che rimane colpita e decide a sua volta di assumere un ragazzo e di dargli un'occasione. Da qui si innesca un circolo virtuoso e molti altri datori di lavoro decidono di avvalersi di collaboratori con sindrome di Down. Il video ha raggiunto due milioni di visualizzazioni, di cui oltre un milione solo su LinkedIn, che ha supportato la diffusione della campagna, realizzata in collaborazione con l'agenzia SMALL di New York e prodotta da Indiana Production. Nella Giornata mondiale sulla sindrome di Down 2021, CoorDown raccoglie la sfida della pandemia e della crisi sociale per affermare che l'inclusione lavorativa non è solo un diritto da garantire oggi più che mai per ogni persona, ma porta benefici nel contesto lavorativo e nella società tutta.