Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, protesta dei tassisti. Fumogeni e petardi in via del Corso, Paragone a colloquio con gli incatenati | Video

I tassisti continuano la loro protesta a Roma, di fronte a Palazzo Chigi e nelle vie del centro. I vicoli e le vie che portano alla Camera e alla sede del governo sono stati blindati anche nella giornata di oggi, mercoledì 13 luglio, compreso il tratto di via del Corso che costeggia piazza Colonna. Lancio di fumogeni e petardi, con cori che raggiungono, nonostante la distanza dei manifestanti, Palazzo Chigi. Nel mirino il disegno di legge sulla concorrenza, fortemente osteggiato dalle auto bianche. Intanto sale il livello di tensione: decine di bombe carte sono state esplose in via del Corso sotto gli occhi degli agenti che, al momento, non sono intervenuti. I 5 tassisti che si sono incatenati di fronte a Palazzo Chigi continuano intanto la loro protesta: hanno dormito davanti alla sede del governo e "domani saremo ancora qui", assicurano ai cronisti. Con loro ha provato a parlare anche il leader Italexit, Gianluigi Paragone.

Foto e video: Vito Nobile