Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matera, maxi sequestro al boss del clan Schettino: fabbriche, terreni, conti bancari, auto e moto

La Guardia di Finanza ha sequestrato fabbriche, terreni, conti bancari e denaro, oltre ad auto e moto a Gerardo Schettino. Lui è il boss del clan che prende il suo nome e che opera tra Policoro e Scanzano Jonico, in provincia di Matera. Il provvedimento è stato disposto dopo un'indagine patrimoniale della polizia. L'organizzazione criminale è considerata molto pericolosa ed è stata colpita da una serie di ordinanze di custodia cautelare da ottobre 2018 fino al 2020 grazie ad una serie di operazioni della Dda di Potenza. Gli accertamenti su Schettino e la sua famiglia hanno evidenziato che nonostante redditi di modesta entità, il nucleo del boss aveva accumulato beni e disponibilità sproporzionati e non giustificabili.