Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Napoli, dal coprifuoco alla guerriglia. Gli incredibili video della notte di violenza. Il questore: "Comportamenti criminali"

La manifestazione di protesta per il coprifuoco stabilito in Campania dal governatore Vincenzo De Luca, diventa vera e propria guerriglia urbana. Il video realizzato montando alcune delle immagini pubblicate sui social, diventa un cortometraggio incredibile. Racconta la notte di una vera e propria battaglia nelle strade e nelle piazze di Napoli tra i manifestanti e gli agenti della polizia. Questi ultimi sono stati assaliti a colpi di bastone, con il lancio di oggetti e di fumogeni, con bottiglie e bombe carta. Hanno dovuto rispondere con lacrimogeni e cariche, per cercare di disperdere chi ha solo voluto strumentalizzare la protesta anti coprifuoco per dare vita ad una battaglia urbana. "Abbiamo assistito a veri e propri comportamenti criminali verso le forze dell'ordine. Nessuna condizione di disagio, per quanto umanamente comprensibile, può in alcun modo giustificare la violenza". Ha dichiarato il questore di Napoli, Alessandro Giuliano, in merito agli scontri. Durissimo Carlo Sibilia, sottosegretario all'Interno: “Come governo stiamo concentrando le forze per aiutare gli italiani onesti. Esercenti, baristi, imprenditori, operai, non protestano in questo modo. Chi aggredisce la Polizia è un delinquente. Niente altro".