Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, italiani in Bielorussia richiamati in hotel e prelevati per fare il tampone del Covid-19. Video

Coronavirus, italiani in Bielorussia richiamati in hotel e portati a fare i tamponi per il Covid-19. Accade a Mogilev, città che dista 150 km dalla capitale Minsk. Qui, come riporta un reportage video de Il Tempo, alcuni italiani presenti sul posto per un servizio sull'area di Chernobyl, sono stati richiamati in hotel per fare un primo controllo. In seguito, senza possibilità di rifiutarsi, gli italiani sono stati trasferiti su un pulmino diretto in una struttura sanitaria, dove sono stati sottoposti al tampone nasale e faringeo, oltre alla misurazione della temperatura corporea. Con la diffusione del virus in tutto il mondo (leggi qui gli ultimi dati), sale ovunque l'attenzione verso gli italiani, con 10 paesi che hanno già vietato l'ingresso ai nostri connazionali. Guarda anche: Il video del ministero della salute con i 10 comportamenti da seguire per evitare il contagio