Se il calendario parla dell’immigrazione

Se il calendario parla dell’immigrazione

18.12.2019 - 18:00

0

Dal 2000 per decisione delle Nazione Unite oggi 18 dicembre ricorre la Giornata Mondiale dei Diritti dei Migranti. Un’occasione quanto mai utile per cercare di fare il punto su una questione che in tandem con quella dell’ambiente è destinata a segnare il futuro dell’umanità. Poiché sull’argomento la confusione regna sovrana va subito detto che, a differenza di quanto spesso si sente ripetere, i flussi migratori originano in primo luogo dal mercato. Visto che essi, al pari di quanto accade per le merci, vengono attivati da una domanda di lavoro che l’offerta in loco non è in grado di soddisfare. Ma anche dalle aspettative economiche e di status dei suoi protagonisti. Visto che, in genere, coloro che emigrano/immigrano oltre confine non sono i più poveri dei poveri.

Infatti, come hanno ormai da tempo chiarito con l’evidenza dei numeri molte ricerche, gli emigrati/immigrati appartengono a strati sociali caratterizzati da condizioni materiali, oltreché fisiche e culturali, di relativa minore deprivazione rispetto a quelle medie delle loro rispettive terre di origine. Tanto è vero che secondo il Center for Global Development: “l’emigrazione è maggiore dai paesi che sulla scala della distribuzione della ricchezza mondiale si collocano ai ranghi medio alti di quella dei paesi poveri. Le nazioni con un reddito medio tra 8mila/10mila dollari hanno un’emigrazione 3 volte superiore di quella dai paesi con un reddito medio pari o inferiore a 2mila dollari”. Dunque coloro che scelgono di incamminarsi verso il Nord non vengono né sono i più disperati delle regioni a maggiore arretratezza del Pianeta.

La verità è che per decidere di “lasciare casa” servono, certo, ma non bastano il coraggio, la salute e lo spirito di iniziativa. Occorrono risorse per il viaggio, influenti entrature e denaro per “convincere” le occhiute polizie locali, solide reti di conoscenze all’estero e, soprattutto un complesso di capacità organizzative che non si improvvisano dall’oggi al domani. Ecco spiegato perché a lasciare la terra natia sono, in genere, individui dotati di un buon capitale umano che in patria non sarebbero necessariamente destinati a patire la fame. Vanno all’estero perché vogliono (e sperano) in questo modo di ottenere di più dal “capitale” che possiedono ritenendolo non adeguatamente retribuito a casa loro. In via conclusiva si può dunque a ragione affermare che: a) emigra/immigra chi possiede, rispetto ai tanti (la maggioranza) che restano, almeno i mezzi finanziari e le capacità professionali, mentali e relazionali che costituiscono la massa critica richiesta per concepire e compiere un passo altrimenti proibitivo; b) l’emigrazione/immigrazione è una sorta di risk management strategy che gli individui e le loro famiglie adottano per migliorare una condizione giudicata insoddisfacente sul piano materiale e inadeguata su quello esistenziale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Alessi, 600 alunni  in protesta davanti al liceo riuniti nello slogan: "Studenti presenti, preside assente"
Scuola

Alessi, 600 alunni in protesta davanti al liceo riuniti nello slogan: "Studenti presenti, preside assente"

Più di seicento studenti del liceo scientifico Galeazzo Alessi, circa metà degli iscritti (1.265 in totale ndr), venerdì 28 febbraio si sono riuniti dalle 8 di mattina nel piazzale dell’istituto in via Ruggero D’Andreotto a Perugia per chiedere una gestione più efficiente da parte della dirigente scolastica, Laura Carmen Paladino. Ad alternarsi al microfono per stigmatizzare disagi e criticità ...

 
Mafia, ucciso fratello di un boss nel Palermitano: agguato in auto
Sicilia

Mafia, ucciso fratello di un boss nel Palermitano: agguato in auto

Omicidio a Belmonte Mezzagno, centro agricolo in provincia di Palermo. Agostino Alessandro Migliore, fratello del presunto boss Giovanni, arrestato nell'operazione Cupola 2.0, è stato trovato ucciso, a colpi di arma da fuoco, nella sua auto in via Togliatti, intorno alle 5 del mattino del 28 febbraio 2020 Sul caso indagano i carabinieri. Per approfondire leggi anche: Mafia, preso il boss ...

 
Coronavirus, Cirio: "Abbiamo riportato a casa i piemontesi di Alassio, per loro quarantena"

Coronavirus, Cirio: "Abbiamo riportato a casa i piemontesi di Alassio, per loro quarantena"

(Agenzia Vista) Torino, 28 febbraio 2020 Coronavirus, Cirio: "Abbiamo riportato a casa i piemontesi di Alassio, per loro quarantena" Il Governatore del Piemonte aggiorna i cittadini tramite la sua pagina Facebook con le ultime notizie sul Coronavirus. Sono rientrati in regione i piemontesi ad Alassio, resteranno in quarantena Fonte Facebook Alberto Cirio Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Coronavirus, Marsilio Abbiamo un caso in Abruzzo, famiglia in quarantena

Coronavirus, Marsilio Abbiamo un caso in Abruzzo, famiglia in quarantena

(Agenzia Vista) L'Aquila, 28 febbraio 2020 Coronavirus, Marsilio Abbiamo un caso in Abruzzo, famiglia in quarantena Il governatore abruzzese: "Nonostante il caso accertato a Roseto, l’Abruzzo non vedrà mutata la sua classificazione di «regione senza cluster», in quanto il contagio è stato esterno e non c’è alcun focolaio del virus sul nostro territorio regionale. La nostra Regione non adotterà ...

 
Revocato il divieto di avvicinamento allo stalker che molestava Sabrina Ferilli

ONANO

Revocato il divieto di avvicinamento allo stalker che molestava Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli perseguitata, è tornato libero del tutto l’uomo condannato per stalking ai suoi danni. Il giudice Salvatore Iulia, che nei giorni scorsi gli aveva inflitto un ...

29.02.2020

Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

in tv

Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

Quattro pretendenti e una poltrona, quella di Masterchef 9 che vale 100 mila euro e la possibilità di pubblicare il proprio primo ibro di ricette. E' questo l'obiettivo del ...

28.02.2020

Samanta Togni torna in Umbria dopo il viaggio di nozze con Mario Russo. La foto del buongiorno su Instagram

Il personaggio

Samanta Togni torna in Umbria dopo il viaggio di nozze con Mario Russo. La foto del buongiorno su Instagram

Samanta Togni è rientrata ieri in Italia dal viaggio di nozze a Dubai (con tanto di mascherina anti Coronavirus), seconda tappa della sua luna di miele dopo la Lapponia. ...

28.02.2020