Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir, contro le grandi non c'è scampo

default_image

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Dal grande entusiasmo estivo alla fresca e cocente delusione. Da un'Olimpiade nella quale la Sir si erge indirettamente a protagonista visti i tanti Block Devils che brillano a Rio De Janeiro, al k.o. contro la Diatec Trentino che mette fine ai sogni. Molto è cambiato nel mondo Sir, in soli 8 mesi. Si, perché c'è da fare i conti con la dura realtà che, come già accaduto in passato, non fa al momento scopa con le ambizioni di una squadra che in Italia avrebbe potuto e forse dovuto fare qualcosa di più. Un paio di dati valgono per tutti: i 5 scontri diretti su 6 persi in regular season contro le pretendenti al titolo. Le zero vittorie in 6 trasferte (tra campionato e playoff) contro Modena, Civitanova e Trento. Zero come i trofei vinti in Italia. Ma ora c'è la Champions, e tutti si augurano che qualcosa possa cambiare...