Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir Conad, Russel salta la Champions

Berger abbraccia Russel

Diego Anselmi
  • a
  • a
  • a

La vittoria di domenica seppur piacevole è già un ricordo, da oggi si torna a pensare alla prossima gara in agenda, il 9 Aprile sarà sicuramente una giornata cruciale di queste semifinali scudetto; vincendo gara 3 la Sir avrebbe la possibilità di aggiudicarsi la finale tra le mura amiche del PalaEvangelisti il 19 Aprile, perdendo invece avrebbe la certezza di dover tornare al PalaTrento il 22 Aprile per giocarsi la finale, sempre se riuscisse a riportare la serie in parità. Intanto Aaron Russell ai box per il noto infortunio ci spiega la dinamica del suo infortunio e quanto ne avrà prima di poter rientrare in campo. “Durante l'allenamento sono saltato per schiacciare, la palla rimbalzando è finita sotto di me prima che ritornassi a terra e ci sono finito sopra slogandomi la caviglia sinistra, dovrò portare il gesso per 40 giorni, fortunatamente non ci sono fratture o danni ai legamenti e non ci sarà bisogno di un intervento, dopo questi giorni credo che dovrò fare qualche seduta di fisioterapia per recuperare al meglio prima di poter ritornare in campo.” - Grande la voglia di tornare in campo -“Sono sempre un pochino più nervoso quando non posso giocare e resto a bordo campo a guardare, so che la mia squadra è forte e che lo sono anche i miei compagni di squadra, sono sicuro che riusciranno ad ottenere il miglior risultato possibile”. Quindi per Russel niente Champions.