Ast, Leonelli: "Il Pd ci ha sempre messo la faccia"

L'incontro alla Leopolda tra Renzi e gli operai Ast

UMBRIA

Ast, Leonelli: "Il Pd ci ha sempre messo la faccia"

03.12.2014 - 18:27

0

“Oggi è una bellissima giornata per tutta l'Umbria. La più bella da quel 31 luglio quando tutti insieme scongiurammo l'invio di 537 lettere di licenziamento ai lavoratori dell'Ast di Terni. Da quel giorno abbiamo iniziato una trattativa estenuante, per salvare le acciaierie, consapevoli che era in gioco il futuro della città di Terni e la sopravvivenza di tutta l'economia regionale”. Così, in una nota, il segretario del Pd Umbria Giacomo Leonelli. “Abbiamo organizzato assemblee – ha detto Leonelli - abbiamo partecipato a manifestazioni anche se ‘sconsigliati’, abbiamo agevolato l'incontro alla Leopolda tra il nostro segretario Matteo Renzi e i lavoratori dell'Ast, al quale ho partecipato personalmente; abbiamo passato le notti a consultare siti internet e ad attendere sms con buone notizie dal Mise. In poche parole, il Partito Democratico dell'Umbria ci ha messo la faccia, dal primo minuto al 90esimo, tempi supplementari compresi. Sapevamo che era rischioso. Perché se tutto fosse naufragato, come ad un certo punto sembrava più che probabile, il contraccolpo sarebbe stato pesantissimo. Ma questo è il nostro ruolo. Questo è il ruolo del Pd. Dalla parte dei cittadini e dei lavoratori dell'Umbria. Voglio pensare che questa sia la vittoria dell'Umbria migliore. Dell'Umbria che fatica, dell'Umbria che non si piega, dell'Umbria che seppure piccola sa fare squadra, supera i campanilismi e si difende strenuamente. Voglio ringraziare oltre a sindacati e lavoratori per la loro responsabilità, forza e tenacia, e Governo Renzi per aver lavorato alacremente per la positiva conclusione della vertenza, due persone in particolare, due di noi per l'appunto: Leopoldo Di Girolamo e Catiuscia Marini, che hanno rappresentato l'Umbria a quel tavolo in tutte queste settimane, in giornate e nottate estenuanti”. “La politica – ancora Leonelli - appare spesso come un inutile esercizio di chiacchiere distante dall'interesse dei cittadini. Catiuscia e Leopoldo hanno dimostrato con pazienza, intelligenza e autorevolezza cosa significhi invece difendere la propria comunità e voler bene al proprio territorio”. “Dopo questo fondamentale risultato – conclude Leonelli – saremo ancora al lavoro, con rinnovato impegno, su situazioni altrettanto complicate per l’Umbria, su tutte quella che interessa i lavoratori della ex Antonio Merloni”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno Il tradizionale concerto al Quirinale per la Festa della Repubblica. A causa delle restrizioni imposte dall'emergenza Coronavirus, l'esibizione si è tenuta all'aperto nei Giardini del Quirinale, mentre il consueto ricevimento con il Presidente della Repubblica non si è tenuto. / ...

 
Mattarella: "Unita' morale viene prima della politica"

Mattarella: "Unita' morale viene prima della politica"

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella unita' morale viene prima della politica Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio per la Festa della Repubblica. / Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Mattarella: "Sono fiero dell'Italia"

Mattarella: "Sono fiero dell'Italia"

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella sono fiero dell'Italia Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio per la Festa della Repubblica. / Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio

Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio

(Agenzia Vista) Bologna, 01 giugno 2020 Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio Dal 3 giugno saranno consentiti gli spostamenti tra regioni. “C’è tanta voglia di partire per le vacanze, in Italia ma anche all’estero”: a dirlo sono i titolari dell’agenzia Salvadori Viaggi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

CINEMA

Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

«Stare a casa non è poi così male, ceno e poi mi guardo un film sullo schermo del televisore. Ma io non voglio fare film per i piccoli schermi, perciò potrei smettere del ...

01.06.2020

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Televisione

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Prima serata tv, quella di oggi primo giugno 2020, con una serie di programmi e film di primo piano nell'offerta dei palinsesti. Su Rai1 la replica de "La prima indagine di ...

01.06.2020

Mara Venier racconta la caduta dalle scale di casa: "Ho battuto anche la testa". Frattura al piede

Televisione

Mara Venier racconta la caduta dalle scale di casa: "Ho battuto anche la testa". Frattura al piede

Mara Venier è caduta dalle scale e domenica 31 maggio 2020 ha condotto Domenica In con la fasciatura al piede sinistro, poi risultato fratturato e che è stato ingessato. Oggi ...

01.06.2020