Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scontri polizia-operai Ast, Camusso: "Botte? C'è stato un ordine preciso"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il governo "invece di fare ping pong tra le parti dovrebbe sentire il governo tedesco, la multinazionale", "dovrebbe farne una grande questione dell'industria siderurgica" a livello europeo. Così la leader della Cgil Susanna Camusso a Radio Anch'io a proposito della vertenza Ast. "Ho incontrato personalmente i lavoratori dimessi, tutti e due raccontano la stessa cosa: c'è stato un ordine esplicito. Stupisce sempre, del resto, che queste cose possano avvenire per caso. Ci deve essere un ordine". Non ha dubbi Susanna Camusso, intervistata da Il Fatto Quotidiano in merito al ferimento di alcuni lavoratori della Ast di Terni colpiti gravemente dalle forze dell'ordine durante una manifestazione a Roma. "Le manifestazioni pacifiche non possono essere trattate in questo modo - continua la segretaria generale Cgil -. Abbiamo chiesto di convocare il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in modo da rendere esplicita una direttiva su quale deve essere il comportamento delle forze dell'ordine. Quello che è accaduto non deve più verificarsi".