Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vertenza Ast: appello Marini e Di Girolamo per manifestazione 17 ottobre

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Vertenza Ast: appello congiunto della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e del sindaco di Terni (e neo presidente della Provincia) Leopoldo Di Girolamo, per una massiccia adesione alla manifestazione che si svolgerà a Terni venerdì 17 ottobre, in concomitanza con lo sciopero provinciale generale proclamato dalle organizzazioni sindacali. LEGGI Venerdì  a Terni i segretari generali di Cgil, Csl e Uil  “Saremo alla manifestazione di venerdì indetta dalle organizzazioni sindacali regionali Cgil-Cisl-Uil per difendere le acciaierie, una grande industria della città di Terni, dell'Umbria e dell'Italia” scrivono in una nota congiunta Marini e Di Girolamo, "Siamo tutti consapevoli – aggiungono - di quanto la fase attuale sia difficile e complessa e per questo è ancor più necessario che dalla manifestazione di venerdì possa giungere un segnale forte, autorevole ed unitario all'indirizzo della società proprietaria dell'Ast - Thyssen Krupp, delle istituzioni nazionali e di quelle europee”. LEGGI Il vescovo Piemontese: Riaprire il dialogo Per Marini e Di Girolamo “quella di Ast non è una semplice vertenza locale: le sue dimensioni economiche e produttive, l'impatto sociale, la strategicità del sito di Terni per l'intera industria siderurgica nazionale, rendono evidente a tutti di come questa vertenza abbia un rilievo enorme per gli interessi e per il futuro di Terni, dell'Umbria e del Paese. “Per questo auspichiamo, e ci attendiamo, una straordinaria partecipazione innanzitutto dei lavoratori e dei cittadini di Terni, dell'Umbria, delle rappresentanze istituzionali, dei Comuni dell'Umbria, per manifestare accanto ai dipendenti delle Acciaierie, uniti dalla comune volontà di difendere il futuro di tutti. A cominciare da quello dei lavoratori”. GUARDA lo Speciale del Corriere