Il capitale umano

VALORE AGGIUNTO

I 30 anni di Erasmus

18.02.2017 - 16:15

0

Il programma Erasmus quest’anno compie 30 anni. Visto il successo, si tratta di un compleanno importante. Nato nel 1987 per permettere agli studenti universitari di effettuare una parte del loro percorso di studio presso una sede "gemella" in un altro paese europeo, nel corso del tempo il progetto è cresciuto fino a coinvolgere tutti i settori della formazione professionale e della conoscenza.
Oggi Erasmus è considerato uno dei programmi che maggiormente ha contribuito alla formazione di una comune coscienza europea, creando spazi di dialogo fra istituzioni di paesi diversi e rivolgendosi prioritariamente ai giovani. Sono infatti oltre 9 milioni gli studenti che hanno effettuato una mobilità all'interno del programma, molti dei quali dichiarano l'esperienza fondamentale per la loro crescita professionale e umana.
L'Università degli Studi di Perugia crede molto nel programma Erasmus, ed è titolare di accordi con oltre 400 sedi europee, per un totale di oltre 900 possibilità di scambio a fini di studio.
Negli ultimi tre anni accademici, il numero di studenti che, all'interno del programma, sono andati a studiare all'estero è aumentato di oltre il 30 per cento, con un miglioramento anche in termini formativi. Ma non solo.
Sono sempre di più gli studenti che si recano all'estero per un'esperienza di lavoro. Infatti, anche in risposta all'elevata disoccupazione giovanile, il nuovo programma Erasmus+, in vigore dal 2014, ha snellito e unificato le procedure rivolte alla formazione professionale, finanziando stage e soggiorni formativi di studenti o neolaureati, i quali possono recarsi presso università, imprese e enti privati per un periodo di tirocinio.
In questa azione, l'Università degli Studi ha investito e investe molto, registrando una crescita esponenziale nella partecipazione da parte degli studenti dall'inizio del programma ad oggi, con oltre 350 domande nell'anno accademico in corso.
Il programma Erasmus+ permette anche la creazione di partenariati fra scuole superiori, università, enti pubblici e imprese, in forza dei quali insegnanti, staff, ricercatori e studenti possono svolgere dei soggiorni presso le sedi consorziate. Un'opportunità che sta incontrando sempre più interesse anche nella nostra regione, per formare "alleanze" orientate alla condivisione dei saperi e delle buone prassi.
L'incontro fra università ed imprese è inoltre finalizzato alla costituzione di filiere dell'innovazione, che permettano di trasformare il sapere accademico in tecnologia, favorendo crescita e creazione di posti di lavoro.
Il coinvolgimento di enti pubblici, infine, facilita la creazione di politiche condivise.
Inclusione, coesione, crescita, cittadinanza attiva, tutela delle diversità: in relazione a questi obiettivi, posti dall'Unione europea, il programma Erasmus fornisce sicuramente in contributo concreto.
A testimoniare l'impegno del programma nella costruzione di una società multiculturale, nel prossimo anno i temi privilegiati per l'ottenimento di finanziamenti riguarderanno le attività volte alla formazione dei docenti impegnati nella accoglienza dei migranti.
Se l'Europa fosse stata un unico stato, con una lingua ed una cultura comune, il programma Erasmus non sarebbe stato così attrattivo. In ultima istanza, l'Erasmus è l'esempio di come le diversità tra i paesi dell'Unione possano trasformarsi in opportunità.

Elena Stanghellini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

(Agenzia Vista) Washington, 29 maggio 2020 Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms" "La Cina ha controllo totale sull’Oms nonostante paghino 40min di dollari l’anno mentre gli Usa pagano attorno 450mln di dollari all’anno. Poiché hanno fallito nel fare le riforme necessarie e richieste oggi terminiamo le nostre relazioni con l’Oms dirigendo quei fondi verso altre organizzazioni.” Lo ha detto ...

 
Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti
USA

Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti

È stato arrestato il poliziotto Derek Chauvin, che a Minneapolis ha immobilizzato a terra George Floyd schiacciandogli un ginocchio sul collo, finché l’uomo è morto. Lo ha fatto sapere il commissario alla Sicurezza pubblica del Minnesota, John Harrington. L’arresto arriva dopo tre notti di violente proteste, che si stanno diffondendo in varie città del Paese (video AskaNews) compreso l'assalto a ...

 
Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Roma, 29 mag. (askanews) - Sono distanti più di 3mila chilometri, ma Roma e Baku non sono mai state così vicine come il 28 maggio. La data in cui la Repubblica Democratica dell'Azerbaigian ha festeggiato il 102esimo anniversario della sua fondazione. Per l 'occasione i Mercati di Traiano ai Fori Imperiali sono stati illuminati con i colori della bandiera dell'Azerbaigian. Un magnifico spettacolo ...

 
La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

Roma, 29 mag. (askanews) - Arriva in libreria "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", la biografia ufficiale dello showman foggiano che da oltre mezzo secolo regala sorrisi e allegria agli italiani di tutte le età. Il libro, scritto dal giornalista palermitano Vassily Sortino, ripercorre la carriera di Arbore nelle sue mille sfaccettature. E' più di una biografia ufficiale spiega l'autore. "In ...

 
Amici Speciali, chi sono i quattro finalisti: Michele Bravi, Irama, Alessio Gaudino e The Kolors

Stash dei The Kolors

TELEVISIONE

Amici Speciali, i quattro finalisti: Bravi, Irama, Gaudino e The Kolors

I quattro finalisti che si giocheranno la vittoria finale di "Amici Speciali" sono Michele Bravi (clicca qui), Irama (clicca qui), Alessio Gaudino e i The Kolors. Nella terza ...

30.05.2020

Michele Bravi tra i finalisti di "Amici Speciali". Ringrazia Maria De Filippi e si commuove. Il video

Michele Bravi è di Città di Castello e ha 25 anni

TELEVISIONE

Video Michele Bravi vola in finale ad "Amici Speciali" e si commuove

Michele Bravi è uno dei quattro finalisti di "Amici Speciali", il programma che ha riportato in televisione alcuni dei più amati protagonisti delle passate edizione del ...

30.05.2020

Stasera in tv 30 maggio "Aspettando le parole": Gramellini intervista Lippi. Tra gli ospiti De Luca e Nespoli

TELEVISIONE

Stasera in tv 30 maggio "Aspettando le parole": Gramellini intervista Lippi. Tra gli ospiti De Luca e Nespoli

Stasera in tv 30 maggio torna l'appuntamento con il talk "Aspettando le parole" condotto da Massimo Gramellini (Rai 3 ore 20,30). L'intervista di apertura sarà con Marcello ...

30.05.2020