Il mondo tra fame e obesità

Il mondo tra fame e obesità

21.10.2016 - 10:15

0

Il clima cambia, e con esso l'agricoltura e l'alimentazione. E' quanto emerge dal documento della Fao presentato a Perugia il 17 ottobre scorso dalla dottoressa Matteoli, nell'ambito di un convegno svoltosi presso il Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali del nostro Ateneo.
L'evento è stato inserito fra le iniziative della "Giornata mondiale dell'alimentazione", organizzata per sensibilizzare il pubblico sui temi relativi alla difficoltà di assicurare un'alimentazione adeguata a tutte le popolazioni del pianeta.
Nonostante l'impegno degli ultimi decenni, circa 800 milioni di persone ancora soffrono la fame o hanno un'alimentazione carente di qualche componente fondamentale.
Il futuro non sarà migliore: crescita demografica, cambiamento climatico e urbanizzazione, inducono a ritenere che il problema si aggraverà nei prossimi anni e che è fondamentale iniziare ad agire. Modelli di crescita demografica, infatti, concordano nell'ipotizzare una crescita a circa 9 miliardi nel giro di pochi decenni.
A questo si aggiunge il fatto che in molti paesi, come il Nord Africa o l'Africa Subsahariana, la desertificazione minaccia le colture, riduce il numero di animali per unità di superfice e obbliga milioni di famiglie all'emigrazione. In contemporanea, in altre parti del pianeta, quali ad esempio Haiti, piogge devastanti spazzano via le colture, abbattono le foreste, distruggono le misere abitazioni.
Questi fenomeni porteranno al progressivo abbandono delle zone rurali e alla formazione di megalopoli sempre più estese. L'agricoltura allora, per assicurare un'adeguata produzione e distribuzione del cibo, dovrà diventare "smart", cioè "intelligente", ovvero capace di adattarsi al territorio, selezionare colture adeguate, usare sementi idonee e ogni altro input disponibile nell'ambiente. Non esiste, infatti, un modello unico di agricoltura intelligente, ma mille diverse strategie per reagire localmente al cambiamento in corso.
Ma quando si parla di alimentazione non si può tacere che, attualmente, oltre un terzo del cibo prodotto sul pianeta viene sprecato. Tonnellate di cibo che potrebbero da sole risolvere buona parte della fame mondiale.
L'altra frontiera di intervento è allora quella per migliorare la lavorazione, nonché le pratiche di stoccaggio e distribuzione del cibo.
E se una parte del pianeta soffre di una alimentazione carente, ve n'è un'altra che patisce gli effetti dell'eccesso di cibo o, comunque, di una cattiva nutrizione. E' quanto ha descritto il professor De Feo, dell'Ateneo di Perugia, direttore di Curiamo e referente per l'Umbria del Progetto Eurobis.
L'obesità, l'altra faccia della medaglia, caratterizza da tempo le popolazioni occidentali ma si manifesta anche nei Paesi emergenti e nelle zone urbane dei paesi più poveri.
Oltre due miliardi di persone sono sovrappeso o obese, con enormi conseguenze negative sul piano medico, psicologico ed economico. L'Umbria non fa eccezione: il 43 per cento degli adulti, tra i 18 ed i 65 anni, e il 40 per cento dei bambini sotto i 12 anni è sovrappeso. Fra le cause, mancanza di movimento e alimentazione sbagliata, con troppi zuccheri e grassi e poca frutta e verdura.
Ecco quindi che i grandi temi, fame, obesità ed ambiente, si collegano in un percorso virtuoso: se acquistiamo prodotti più salubri, prodotti localmente, viviamo meglio, determiniamo un minor impatto ambientale e soprattutto sottraiamo meno cibo dai paesi in via di sviluppo, contribuendo ad una più equa distribuzione delle risorse alimentari.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

(Agenzia Vista) Washington, 29 maggio 2020 Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms" "La Cina ha controllo totale sull’Oms nonostante paghino 40min di dollari l’anno mentre gli Usa pagano attorno 450mln di dollari all’anno. Poiché hanno fallito nel fare le riforme necessarie e richieste oggi terminiamo le nostre relazioni con l’Oms dirigendo quei fondi verso altre organizzazioni.” Lo ha detto ...

 
Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti
USA

Caso George Floyd, arrestato il poliziotto che l'ha immobilizzato. Ancora proteste in tutti gli Stati Uniti

È stato arrestato il poliziotto Derek Chauvin, che a Minneapolis ha immobilizzato a terra George Floyd schiacciandogli un ginocchio sul collo, finché l’uomo è morto. Lo ha fatto sapere il commissario alla Sicurezza pubblica del Minnesota, John Harrington. L’arresto arriva dopo tre notti di violente proteste, che si stanno diffondendo in varie città del Paese (video AskaNews) compreso l'assalto a ...

 
Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Roma, 29 mag. (askanews) - Sono distanti più di 3mila chilometri, ma Roma e Baku non sono mai state così vicine come il 28 maggio. La data in cui la Repubblica Democratica dell'Azerbaigian ha festeggiato il 102esimo anniversario della sua fondazione. Per l 'occasione i Mercati di Traiano ai Fori Imperiali sono stati illuminati con i colori della bandiera dell'Azerbaigian. Un magnifico spettacolo ...

 
La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

Roma, 29 mag. (askanews) - Arriva in libreria "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", la biografia ufficiale dello showman foggiano che da oltre mezzo secolo regala sorrisi e allegria agli italiani di tutte le età. Il libro, scritto dal giornalista palermitano Vassily Sortino, ripercorre la carriera di Arbore nelle sue mille sfaccettature. E' più di una biografia ufficiale spiega l'autore. "In ...

 
Stasera in tv 30 maggio, torna "Petrolio-Antivirus" con approfondimenti sul Coronavirus

TELEVISIONE

Stasera in tv 30 maggio, torna "Petrolio-Antivirus" con approfondimenti sul Coronavirus

Stasera in tv 30 maggio, torna "Petrolio-Antivirus" (Rai 2 ore 21,05). Focus sul Coronavirus: l'indice di contagio per gli spostamenti, le vacanze, i passaporti sanitari che ...

30.05.2020

Stasera in tv 30 maggio lo show "Gigi, questo sono io". Gigi D'Alessio in prima serata su Rai 1

Gigi D'Alessio

TELEVISIONE

Stasera in tv 30 maggio lo show "Gigi, questo sono io". Gigi D'Alessio in prima serata su Rai 1

Stasera in tv, sabato 30 maggio, verrà riproposto in replica "Gigi, questo sono io", lo show di Gigi D'Alessio nel quale il cantautore napoletano si racconta insieme a tanti ...

30.05.2020

Hollywood, è morto Anthony James: interpretò il cattivo in due film da Oscar

CINEMA

Hollywood, è morto Anthony James: interpretò il cattivo in due film da Oscar

L’attore statunitense Anthony James, interprete di tipi squallidi e minacciosi in film come «La calda notte dell’ispettore Tibbs», «Gli spietati» e «Lo straniero senza nome», ...

29.05.2020