Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, scale mobili ferme per risparmiare sui costi dell'energia

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Resterà sospeso fino al 31 marzo 2023 il funzionamento dell’impianto delle scale mobili di Foro Boario. Il provvedimento, scattato giovedì 19 gennaio 2023, è inserito nell’atto d'indirizzo sul contenimento energetico approvato dalla giunta comunale con il quale si individuano le misure finalizzate a ridurre i consumi e a contenere l’aumento dei costi dell’energia elettrica causati dall’instabilità del mercato derivante anche dal perdurare della guerra in Ucraina.

 

 


“Dalla ricognizione effettuata sui consumi degli impianti pubblici – spiegano dalla giunta – il sistema delle scale mobili di Foro Boario è risultato essere quello maggiormente energivoro. Considerata l'inderogabile necessità di garantire i servizi essenziali, si è quindi deciso di sospendere temporaneamente il funzionamento dell’impianto in un periodo di tempo tradizionalmente caratterizzato da minori flussi turistici”. 

 

 

 


Secondo quanto riferito, il sistema delle scale mobili potrà essere attivato in caso di necessità o in concomitanza di situazioni ed eventi che ne rendano indispensabile l’utilizzo. Il percorso pedonale di collegamento con il centro storico resterà, comunque, aperto e saranno attivi gli ascensori del Foro Boario che risultano idonei a garantire le esigenze dell’utenza in questo periodo.

Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 21 gennaio 2023