Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, incidente sul lavoro a Roma: operaio originario di Terni morto schiacciato da lastre di cemento

  • a
  • a
  • a

Era originario di Terni l'operaio di 23 anni morto schiacciato da lastre di cemento mentre stava lavorando. L'incidente è avvenuto questa mattina, venerdì 20 giugno, nel comune di Fonte Nuova in provincia di Roma. 

 

 

Secondo una prima ricostruzione - secondo Roma Today - l'operaio umbro Massimo Pezza era alla guida di un camion che, nel manovrare un braccio elevatore all'interno di una ditta di smaltimento di rifiuti, avrebbe urtato dei pannelli in cemento scivolati dal soffitto dello stabile verso la cabina del mezzo sino a investirla. L'incidente si è verificato poco dopo le 6 del mattino e il ragazzo dopo l'arrivo dei vigili del fuoco e del 118 era già morto. A indagare sono i carabinieri della stazione di Mentana mentre diverse squadre dei pompieri sono al lavoro per rimozione di parti pericolanti. In relazione a quanto accaduto, i militari intendono verificare il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia sul corpo del lavoratore, trasferito presso l'istituto di medicina legale del Policlinico Gemelli di Roma.