Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, sequestrati beni per 20 milioni all'Università Niccolò Cusano. Bandecchi indagato

  • a
  • a
  • a

Le fiamme gialle del nucleo di polizia economico finanziaria hanno eseguito un sequestro di beni che supera i venti milioni di euro nei confronti dell’Università degli studi Nicolò Cusano di Roma, di proprietà del patron della Ternana, nonché candidato sindaco alle prossime amministrative a Terni, Stefano Bandecchi (nella foto).

 

A rendere nota la notizia un lancio dell'edizione romana del sito del Corriere della Sera.

A quanto si legge nell'anticipazione, "una verifica delle Fiamme Gialle, coordinata dal procuratore aggiunto Stefano Pesci e dalla sua sostituta Valentina Margio, ha evidenziato importi milionari evasi dal 2016 al 2020. Il titolare del gruppo Stefano Bandecchi è indagato assieme ad altre tre persone".

 

"Sequestrata anche una Rolls Royce del valore di 505 mila euro e una Ferrari poco meno quotata. L’università, che lavora con il ministero dell'Istruzione, è proprietaria anche di una radio che trasmette nella capitale e dintorni".