Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, operaio morto sull'Autosole nel pulmino ribaltato: chi era la vittima

  • a
  • a
  • a

“Sei sempre andato sul posto di lavoro in treno, oggi ti hanno convinto ad andare con il furgone. Poi dicono che il destino non esiste. Tutto succede se deve succedere”.

Con queste parole uno degli amici di Tobia Ferrara, l’operaio di 50 anni originario di Mondragone (Caserta), morto nell’incidente di mercoledì 18 gennaio 2023 nel tratto in provincia di Terni dell’Autostrada del sole, commenta via social la tragedia che è costata la vita allo sfortunato muratore.

 

Ferrara era a bordo di un pulmino, insieme ad altri cinque colleghi, che si è ribaltato all’altezza del km 455 dell'autostrada, in direzione nord, tra i caselli di Attigliano e Orvieto.

Un incidente autonomo, una sbandata causata forse dal fondo reso viscido dalla pioggia che si è abbattuta a corrente alternata, ma con straordinaria violenza, per tutta la giornata di mercoledì sul gran parte dell’Umbria.

 

Nell’incidente ha perso la vita solo Ferrara, altri quattro colleghi sono rimasti feriti. Il gruppo di operai, a quanto è stato possibile accertare, era diretto in Lombardia dove avrebbe dovuto iniziare un lavoro nella giornata di giovedì 19 gennaio 2023.