Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, Santantoniari premiano 67 ceraioli

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

Festa grande martedì 17 gennaio per i Santantoniari. La giornata, dedicata a Sant’Antonio Abate, inizierà a Gubbio alle 9 con una messa nella chiesa di San Secondo. Si proseguirà alle 15.30 nella chiesa di Madonna del Ponte con la benedizione degli animali.

 

 

Un’ora più tardi circa nella taverna in via Cristini avverrà la consegna delle cavie ai ceraioli nati negli anni 1955-1956 e 1957. Questo l’elenco: Umberto Bedini, Tonino Bei, Fabio Benedetti, Luigi Bocci, Walter Castellani, Marino Cecchetti, Patrizio Cipiciani, Stefano Manuali, Luciano Monacelli, Sauro Pappafava, Stefano Pizzichelli, Giampietro Rampini, Danilo Ranghiasci, Oscar Terradura, Massimo Tomassoni, Raffaele Uccellani, Piero Vannini, Ubaldo Vantaggi, Massimo Vergari, Massimo Vispi, Mario Baciotti, Andrea Battistelli, Gianni Bellucci, Pietro Biraschi, Vincenzo Borsellini, Vittorio Brunelli, Marco Caioli, Italiano Casini, Giuseppe Cipiciani, Tullio Del Chiaro, Giulio Fiorucci, Paolo Fiorucci, Gianni Francioni, Vincenzo Francioni, Marco Marchetti, Giuseppe Marchi, Moreno Maurizi, Alfredo Minelli, Guido Monacelli, Gianni Panfili, Alberto Pasquini, Edoardo Pierini, Raoul Procacci, Cesare Fausto Ragni, Odoardo Regni, Mario Rosati, Alfredo Sebastiani, Massimo Tinti, Stefano Vagnarelli, Antonio Allegrucci, Giuliano Brunetti, Bruno Bufalini, Luigi Casagrande, Antonio Castelli, Claudio Fondacci, Luciano Francioni, Mario Gaggiotti, Arnaldo Giamagli, Renato Giacometti, Sandro Nicchi, Fausto Pascolini, Gianni Pauselli, Luigi Petrini, Livio Sebastiani, Fausto Tasso, Mauro Tognoloni e Luciano Tomassoli. Alle 17.30 invece l’appuntamento è nella chiesa di San Giovanni Decollato (<CF1402>in foto</CF>), detta dei Neri, in via Savelli della Porta per due appuntamenti: il primo è la benedizione dei Piccoli Santantoniari che sono nati nel 2022, il secondo alle 18,30 con la santa messa celebrata dal Vescovo Luciano Paolucci Bedini e dal Cappellano della Famiglia don Marco Cardoni.

 

 

 

Al termine della stessa avverà l’investitura di Riccardo Martiri a Primo Capodieci 2023. Poi partirà la Sfilata dei Santantoniari con la Banda Musicale. Il corteo scenderà per corso Garibaldi e farà tappa a Piazza Oderisi, meglio nota come Piazzetta di Sant’Antonio, per l’assaggio delle frappe e delle castagnole con il vino. Poi cena sotto gli arconi del palazzo dei Consoli in via Baldassini.