Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, un arresto per la rapina in banca. Ritrovato il bottino

  • a
  • a
  • a

C’è un arresto per la rapina in banca messa a segno giovedì 12 gennaio a Orvieto. Al 112 è arrivata una richiesta di intervento, in località Lapone, da parte di alcuni cittadini che segnalavano la presenza di un uomo che vagava in quella zona alla ricerca della propria autovettura. Sul luogo, venerdì 13 gennaio, per le verifiche del caso, arrivava immediatamente una pattuglia dei carabinieri, ma l’uomo, alla vista dei militari, fuggiva lanciandosi in un roveto di spine.

Subito raggiunto e bloccato dai carabinieri, questi svolgevano immediati ed approfonditi accertamenti che portavano ad identificare nel fermato proprio l’autore della rapina all’Unicredit di via Monte Peglia.

La visione delle immagini del rapinatore estrapolate dal sistema di videosorveglianza dell’agenzia di credito, comparate con l’uomo fermato, non lasciavano alcun dubbio; inoltre su di lui veniva ritrovata una parte della somma asportata, mentre il resto del denaro è stato successivamente recuperato tra i rovi dove l’uomo si era lanciato per sfuggire alla cattura da parte dei carabinieri, che riuscivano a recuperare l’intero bottino, pari a 30 mila euro. L’uomo arrestato è un 57enne di origini campane che è stato poi accompagnato al carcere di Terni a disposizione della magistratura.