Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio, la Ternana ha esonerato Lucarelli: fatale la sconfitta di Pisa

  • a
  • a
  • a

Cristiano Lucarelli è stato esonerato da allenatore della Ternana. Al tecnico livornese delle Fere è stata fatale la sconfitta nel personale "derby" contro il Pisa, all'Arena Garibaldi.

Nella serata di sabato 26 novembre 2022, la società rossoverde ha ufficializzato l’allontanamento del tecnico con questo laconico comunicato:

"La Ternana Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico il responsabile tecnico della prima squadra, signor Cristiano Lucarelli. La Società ringrazia l’allenatore livornese per l’impegno profuso e gli augura le migliori fortune umane e professionali".

 

La gara contro il Pisa ha visto una Ternana sin troppo arrendevole almeno fino al 40' del primo tempo, quando ha incassato i tre gol dalla squadra di casa che hanno di fatto chiuso la partita. Allo scadere del primo tempo la rete di Partipilo che ha in qualche modo riaperto i giochi.

Nella ripresa formazione rossoverde arrembante, ma senza costringere il portiere avversario a vere parate. Questo il tabellino della gara:

PISA (4-3-2-1): Livieri; Esteves, Hermannsson, Barba, Beruatto; Touré, De Vitis (16’ st Nagy), Mastinu (25’ st Marin); Tramoni M. (16’ st Gliozzi), Morutan (41’ St Rus); Torregrossa (25’ St Sibilli). (A disp.: Dekic, Canestrelli, Jureskin, Ionita, Masucci, Piccinni, Tramoni L.). All.: D’Angelo
TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Diakité, Sorensen, Mantovani; Martella (1’ st Corrado); Agazzi (14’ st Raul Moro), Proietti, Cassata (1’ st Palumbo); Partipilo, Falletti (19’ st Pettinari); Favilli (32’ st Coulibaly). (A disp.: Vitali, Capanni, Spalluto, Paghera, Ghiringhelli, Bogdan, Celli). All.: Lucarelli
Arbitro: Sacchi di Macerata  
Reti: 19’ pt Tramoni, 32’ pt Beruatto, 40’ pt Barba, 45’ pt Partipilo 
Note: ammoniti: Palumbo, Barba, Mantovani, Morutan. Angoli 5-9. Recupero: 1’ pt, 5’ st. Spettatori: 7.952

 

Finiscono così i tre anni di Lucarelli alla Ternana, passati tra la cavalcata in Lega Pro, il primo anno in cadetteria sfiorando la zona playoff e l’attuale inizio di stagione dopo aver occupato la prima posizione. Diverse le possibili cause che hanno portato alla decisione del presidente Bandecchi.

Dalla gestione degli uomini dopo le scelte di ieri nell’undici titolare all’Arena Garibaldi, con giocatori del calibro di Palumbo e Pettinari in panchina, al trend delle ultime cinque partite con due sconfitte e tre pareggi senza reti dopo il filotto di cinque vittorie che aveva premiato le Fere con il primo posto in classifica.

In mezzo, magari, anche le ambizioni di alto livello esternate dalla società rossoverde a inizio anno che vanno a cozzare con quanto prodotto dalla Ternana nelle ultime gare giocate.