Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, magrebino armato di coltello aggredisce tre persone alla stazione ferroviaria. Un ferito portato all'ospedale

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Un magrebino di 22 anni è stato arrestato per aver aggredito tre persone a Ponte San Giovanni, nei pressi della stazione ferroviaria. Uno degli assaliti, colpito con un pugno al naso, è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale di Perugia. Lo straniero era armato di coltello, stando alla ricostruzione delle forze dell'ordine.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri della stazione di Ponte San Giovanni, diretta da Mirko Fringuello e dalla compagnia di Perugia, sotto il comando del capitano Tamara Nicolai. La prima aggressione, stando alle testimonianze, è avvenuta all'interno del treno in arrivo da Roma, intorno alle 16. Vittima un giornalista perugino.

Poco dopo un altro passante è stato malmenato fuori dalla stazione e il terzo, che ha riportato una lesione al setto nasale, in via Adriatica, a qualche centinaia di metri dalla stazione. Il 22enne è stato rintracciato e fermato dai militari dell'Arma. Gli aggrediti hanno raccontato che prima di scagliarsi contro di loro urlava frasi sconnesse.