Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, lavoro nero: ristorante etnico impiegava 3 dipendenti su 8 senza contratto

  • a
  • a
  • a

Prosegue l’attività di controllo dei carabinieri in provincia di Terni per il rispetto delle normative da osservare nei luoghi di lavoro, nei loro diversi aspetti.

In questi ultimi giorni le verifiche sono state condotte dai militari del locale Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, in collaborazione con i militari del comando stazione di Terni, per una attività ispettiva svolta – in particolare – nell’ambito di una serie di servizi di contrasto al lavoro nero ed irregolare e alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

Le attenzione dell’Arma si sono quindi concentrate nei confronti di un ristorante etnico del centro di Terni, un’attività gestita da cittadini di origine cinese.

Ebbene dai controlli svolti dai militari è risultato che delle otto persone trovate a lavorare nel ristorante ben tre erano tenute completamente in nero.

 

Sono così scattati i provvedimenti previsti dalla legge, ovvero la sospensione dell’attività imprenditoriale e una sanzione complessiva di ben 8 mila euro per una serie di irregolarità che sono state ravvisate.