Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, tutto pronto per il ritorno dell'Albero più grande del mondo. Attesa per il vip che accenderà le migliaia di luci

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

Sarà svelato giovedì il nome di chi accenderà per la 42esima volta l’albero di Natale più Grande del mondo realizzato dagli alberaioli per la prima volta nel 1981 sul Monte di Sant’Ubaldo a Gubbio. Un evento, quello dell’accensione del “Gigante buono”, mercoledì 7 dicembre, che rappresenta una data importantissima nel calendario turistico della città.
Le previsioni infatti dicono di un mese di dicembre all’insegna del tutto esaurito. Gli operatori del settore sono al lavoro per accogliere decine di migliaia di visitatori.

Gli alberghi hanno avuto e stanno ricevendo importanti prenotazioni a cominciare proprio dal giorno dell’accensione dell’ l’Albero di Natale più Grande del Mondo, che portano a stimare che saranno piene per circa il 93% (previsto l’arrivo di oltre 600 camper nell’area gestita dal Camper club e in quelle gestite insieme alla Prociv). “Christmas Land-Gubbio”, giunto alla quarta edizione e che ha aperto nell’ultimo week end il circuito punta alle 40mila presenze (lo scorso anno sono state oltre 37mila i visitatori). La proposta si protrarrà fino all’8 gennaio. Il momento clou degli arrivi sarà, come detto, l’accensione dell’Albero sul Monte Ingino. “Gubbio torna ad accogliere turisti e visitatori in uno dei suoi periodi più belli, quello di Natale con l’Albero più grande del mondo - ha detto il sindaco Stirati - con piazze e vicoli addobbati a festa e tutto quello che, in termini di proposte per grandi e piccoli, la città può offrire. Vogliamo davvero far sì che queste luci di Natale siano portatrici di una rinnovata speranza per tutti”.

Sono state già adottate tutte le 750 luci che compongono l’albero. “Adotta una luce”, è l’iniziativa che con un costo di 10 euro a stella rappresenta un modo concreto per contribuire a dare continuità a questa splendida opera dell’ingegno eugubino e farla sentire sempre più parte della collettività. La stella cometa che sta in cima al Monte sulla Rocca, e che il comitato dell’Albero di Natale più grande del Mondo si riserva ogni anno per un messaggio speciale, quest’anno é stata dedicata alle popolazioni di Umbria e Marche colpite dall’alluvione di metà settembre. 
Grande successo dei mercatini di Natale intorno ai giardini di Piazza Quaranta Martiri. Le prossime aperture: 3 e 4 dicembre, dal 7 all’11 dicembre, 17 e18 dicembre e, continuativamente, dal 24 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023, dalle 10 alle 20. Il 25 dicembre, il 27 dicembre, e per quanto riguarda l’anno nuovo il primo gennaio ed il 3 gennaio, il Mercatino aprirà alle ore 15.