Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, Daspo a tifoso della Ternana che ha divelto e lanciato un pannello in campo ad Ascoli

  • a
  • a
  • a

C’è anche un tifoso della Ternana, di 52 anni, tra i due “daspati” dal questore di Ascoli Piceno per condotta violenta, o comunque non conferme al rispetto delle regole all'interno di un impianto sportivo, durante la gara che la squadra rossoverde ha giocato contro i bianconeri marchigiani, per la prima giornata del campionato di quest’anno, lo scorso 14 agosto 2022.

 

 

Lo si apprende dalla stessa questura di Ascoli che spiega come, nelle prime giornate, allo stadio Cino e Lillo Del Duca del capoluogo marchigiano, si siano ravvisati “comportamenti pericolosi e non in linea con i valori dello sport” da parte di alcuni spettatori.

Un primo Daspo è stato inflitto a un supporter locale trovato in possesso di artifizi pirotecnici.

 

 

Invece un sostenitore rossoverde, al termine della gara, “mentre si trovava all’interno dell’impianto sportivo, nel settore dedicato - spiega la questura - si rendeva responsabile, con più azioni di violenza, del danneggiamento di un pannello metallico posto a delimitazione e protezione della tribuna est ‘Mazzone’, rimuovendolo e successivamente lanciandolo all’interno del campo di gioco”.

Da qui il Daspo per un anno. Il 52enne è stato rintracciato attraverso i filmati della videosorveglianza, da cui si è risaliti all’identità. Dovrà anche rispondere penalmente di danneggiamento.