Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, premio nazionale per Dominga Cotarella e l'Accademia Intrecci

  • a
  • a
  • a

Premio speciale EY- Made in Italy all'imprenditrice Dominga Cotarella (nella foto). Founder dell’Accademia Intrecci, il primo ed unico corso di alta formazione di sala con campus residenziale nato nel 2017 da un'intuizione condivisa insieme alle sorelle Marta ed Enrica, la presidente di Fondazione Cotarella di Orvieto e Ceo di Famiglia Cotarella Srl ha ricevuto il prestigioso riconoscimento riservato da Ernst&Young ad imprenditori italiani alla guida di aziende con un fatturato di almeno 40 milioni di euro che sono riuscite a rinnovarsi contribuendo in modo significativo alla crescita economica, ambientale e sociale del Paese, dimostrando coraggio, innovazione e trasformazione in un periodo caratterizzato da importanti sfide e continui cambiamenti. E, da questo punto di vista, Intrecci rappresenta un progetto innovativo per il mondo della ristorazione, una struttura ideale per studiare e crescere insieme che ospita ogni anno 25 studenti, con 75 richieste di stage in strutture di altissimo livello

Oggi la scuola dedicata alla formazione dei futuri manager della ristorazione, maitre e personale di sala, vanta una percentuale di assunzioni del 90 per cento entro 60 giorni dalla conclusione del percorso di studi. Il premio è stato assegnato per “l’impegno nell’ideazione e attuazione di un progetto innovativo dedicato alla formazione dei giovani, attraverso la promozione a livello nazionale e internazionale, delle eccellenze territoriali e culturali del nostro Paese nel settore hospitality”. Questa la motivazione della giuria presieduta da Guido Corbetta, professore all’Università Bocconi di Milano. “Osserviamo - ha dichiarato Massimo Antonelli, Ceo di EY in Italia e Coo di EY Europe West - come le aziende, le persone e il Paese siano state in grado non solamente di accelerare, ma di fare propria la trasformazione. 

Tutti questi temi hanno un impatto determinante sulle persone e sul tessuto imprenditoriale che, mai come in questi ultimi anni, ha saputo dimostrare un eccezionale spirito di coraggio affiancato da una capacità unica di innovarsi e trasformarsi che, in occasione della 25esima edizione del Premio EY-L’Imprenditore dell’Anno, celebriamo”.  Si è detto “onorato di celebrare l’eccellenza dell’imprenditoria italiana dei nostri territori e in particolare di imprenditrici e imprenditori”, Massimiliano Vercellotti, EY Italy assurance leader e responsabile del Premio EY-L’Imprenditore dell’Anno.