Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni: muore all'improvviso a 70 anni, mobilitazione per rintracciare i parenti in Irlanda

Cesare Antonini
  • a
  • a
  • a

Una bella storia di umanità e solidarietà arriva da Narni, in provincia di Terni.
Un cittadino irlandese di 70 anni è morto da solo, a Stifone, e rischiava di non veder esaudito il suo desiderio: essere sepolto a Narni
“Siamo stati in contatto con il comandante dell’Arma dei Carabinieri di Narni, Fausto Tartamelli che si è attivato subito per rintracciare i parenti dell’uomo (R.D.J.P. le sue iniziali, ndr) ed è riuscito a trovare il numero della sorella tramite i vicini di casa. Martedì 8n novembre 2022 è riuscita a venire ed è stato fatto il funerale perché il suo sogno era di rimanere nella nostra città”.

 


Il commento sulla vicenda di Lorenzo Lucarelli, sindaco di Narni, ha mostrato il lato più bello della gente che è stato chiamato ad amministrare. R.D.J.P. era rimasto innamorato di Narni e in Umbria aveva trovato il posto dove vivere e finire anche la sua esistenza. E lì ha voluto rimanere. 
L’uomo è morto domenica 6 novembre 2022 per cause naturali, probabilmente un problema cardiaco. Inutili i soccorsi. I sanitari si sono accorti che il poveretto era solo e il rischio era che nessuno potesse farsi carico della salma e del funerale. I familiari in vita erano tutti in Irlanda e, sulle prime, non c’erano persone da contattare.

 

Il 118 ha passato la palla ai carabinieri di Narni  (nella foto la stazione di Narni città) che si sono subito attivati. Qualche ora e c’era un contatto. Una chiamata alla sorella ha risolto tutto con la donna che è volata a Narni dal Regno Unito con altri parenti di R.D.J.P.

Un grande grazie da parte dei cittadini irlandesi ai carabinieri narnesi per l’impegno profuso per dare corso alle volontà dell’uomo che ha amato tanto la città del Gattamelata da vivere da solo fino alla fine dei suoi giorni lontano dal suo Paese d’origine.