Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana in lutto: è morto Omero Andreani, allenatore e scopritore di talenti

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

L'ambiente della Ternana è in lutto per la morte di Omero Andreani, che si è spento a 87 anni, gran parte dei quali dedicati proprio a far grandi i colori rossoverdi.

Calciatore prima, tra il 1958 e il 1964, quando mise insieme 115 presenze con 19 reti in serie D, ma soprattutto allenatore e responsabile del settore giovanile dopo, con Andreani se ne va certamente un pezzo di storia della Ternana, anche se il suo ricordo non sbiadirà mai, visto quanto saputo fare in tanti anni per questa società.

 

Omero era un grande conoscitore di calcio, nonché talenta scout della prim'ora, quando non esisteva la possibilità di vedere in tempo reale, attraverso video o addirittura poi piattaforme dedicate, il calcio di tutte le latitudini. Da tecnico Andreani scoprì, allevò e fece crescere calcisticamente giocatori poi saliti alla ribalta ai massimi livelli del calcio. Su tutti il campione del mondo 1982 Franco Selvaggi o il campione d'Italia con il Torino Salvatore Garritano, ma anche tanti ottimi elementi come Carmelo Bagnato o Giulio Nuciari e Silvio Longobucco

La stima nei confronti di Andreani ha attraversato anche i... campanilismi, come dimostrato dalle parole di affetto riservate in queste ore da un suo ex giocatori a livello della Ternana Allievi, divenuto poi bandiera del Perugia come allenatore, ovvero Serse Cosmi.

Qualche anno fa, quando Cosmi venne a Terni per una rimpatriata del settore giovanile degli anni 70, riservò proprio ad Andreani un pensiero sul suo profilo Instagram, con tanto di foto che li ritraeva insieme: "Per gli amanti del calcio - aveva scritto Serse - questo signore qui si chiama Omero Andreani, il mio unico indiscusso riferimento nonché il mio allenatore. Consiglio vivamente a tutti i cibernauti del nuovo calcio di aggiornarsi sul suo calcio...... troverete tutto quello che di nuovo potreste proporre!!!! Grazie Omero".

 

 

Andreani si è anche seduto 53 volte sulla panchina della prima squadra della Ternana, quasi sempre entrando in corso d'opera a sostituire qualche tecnico in prima esonerato. Nel 1975 prese il posto di Ezio Galbiati prima dell'avvento dell'ex ct azzurro Edmondo "Mondino" Fabbri; poi nel 77-78 e nel 78-79 fu vice allenatore di Rino Marchesi e Renzo Ulivieri; nel 79-80 prese il posto di Pietro Santin senza però riuscire ad evitare la retrocessione dalla B alla C; ripartì da "primo" l'anno dopo ma venne sostituito da Giampiero Ghio.

Poi tanti anni nel vivaio rossoverde, come responsabile, e un estemporaneo ritorno in prima squadra nell’ottobre 2010 per sostituìre Fernando Orsi in una partita di Coppa Italia di serie C (successo per 3-0 sul Fondi). 

La Ternana lo ha ricordato così, con una nota ufficiale: "Il presidente Stefano Bandecchi, il vice presidente Paolo Tagliavento ed ogni componente societaria ricordano con affetto la figura di Omero Andreani, che ci ha lasciato all’età di 87 anni, al Santa Maria di Terni. Omero è stato tra i protagonisti della storia rossoverde, prima come calciatore (un campionato vinto in Serie D, stagione 63/64), poi come allenatore (portò le Fere alla salvezza in Serie B, nella stagione 1976/77 per poi divenire vice di Rino Marchesi in Serie B, stagione 1977/78, e di Renzo Ulivieri, l’anno successivo, sempre tra i cadetti), come dirigente e responsabile del settore giovanile (oltre che allenatore, tra le altre, della Primavera) ed infine come talent scout. Alla sua famiglia, agli amici ed a tutti i tifosi rossoverdi vanno l’abbraccio sincero e le più commosse condoglianze da parte di tutta la Ternana Calcio".

I funerali di Omero Andreani verranno celebrati a Terni lunedì 14 novembre 2022, alle 10, nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria, a Campomicciolo.