Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni: Fedez contro Ermes Maiolica, prosegue la battaglia legale

Cesare Antonini
  • a
  • a
  • a

Bisognerà attendere una settimana per sapere il merito del provvedimento dopo l’udienza che si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 9 novembre 2022 in tribunale, a Milano, ma le sensazioni dell’entourage di Ermes Maiolica, al secolo Leonardo Piastrella, è che Fedez e il suo staff vedranno accolto il ricorso in sede civile contro il Re delle Bufale che vive e lavora a Narni, in provincia di Terni.

 

Se nell'attesa di conoscere la decisione del giudice Maiolica nutre qualche speranza, l'operaio narnese rischia di pagare cara quella fake news dell’8 aprile del 2017: “Fedez e J Ax arrestati con 28 grammi di cocaina nella macchina”. Il rapper, influencer e giudice di XFactor non ha ritenuto sufficienti le smentite e le scuse di Ermes-Leonardo e, dopo una prima assoluzione motivata sostanzialmente con il diritto di satira, la causa è stata riaperta e ora si rischia una lunga e pesante pendenza legale.

Il precedente che dà fiducia a Maiolica riguarda proprio il primo pronunciamento, quello in sede penale: il reato è ‘oggettivamente configurabile’, scrisse il magistrato al giudice per le indagini preliminari, solo che il comportamento dell’indagato non è punibile penalmente perché “si colloca nel contesto della disinformazione che spesso caratterizza l’ambito delle notizie dedicate al cosiddetto gossip con la spettacolarizzazione del pettegolezzo”.

 

Resta però per l’operaio narnese il problema di far fronte alle spese legali dei procedimenti, che certo non sono esigue. Per questo motivo ora Maiolica potrebbe riaprire un altro crowdfunding per racimolare le risorse per pagare le trasferte a Milano e le spese legali per chi lo assiste, visto che Fedez di mettere una pietra sopra alla vicenda e accettare le scuse che più volte Ermes gli ha fatto recapitare, anche nel corso di un servizio mandato in onda dalle Iene, non sembra sentire ragione e continua la sua battaglia legale.