Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, Beppe Grillo torna sul palcoscenico: a febbraio 2023 sarà al Mancinelli

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Dopo un lungo periodo di assenza dalle scene Beppe Grillo torna in teatro con “Io sono il peggiore”. Lo “spettacolo delle rivelazioni, dove tutti sono coinvolti e nessuno è escluso”, andrà in scena, fuori stagione, sul palco del teatro Mancinelli di Orvieto, in provincia di Terni, il 15 febbraio 2022.

 

 

Ad organizzarlo, Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci. La produzione è di Marangoni Spettacolo. Dalla religione alle silenziose guerre economiche, passando per il metaverso, fino al lato oscuro dell’ambientalismo, sono tanti i tempi che saranno declinati dal comico genovese “più spiazzante, caustico e odiato di tutti i tempi”.

Venerdì 11 novembre 2022, alle 21, intanto al Mancinelli sarà la volta del secondo titolo del cartellone di prosa “Sipario!” curato da Pino Strabioli. Sul palco, Francesco Montanari, insieme a Riccardo Sinibaldi, porterà “Perché leggere i classici”, riproposizione dell’omonima opera di Italo Calvino, diretta da Davide Sacco.

 

 

Con grande intensità l’autore si confronta con i classici e con l’importanza sociale che essi hanno, perché “un classico è un libro che non ha mai finito di dire quello che ha da dire” di qui la grande forza comunicativa e l’attualità che questo concetto rappresenta.

Il pubblico sarà coinvolto nella riflessione attraverso divertenti momenti di intrattenimento, con l’ingresso dell’attualità e con la leggerezza tipica dell’opera calviniana. Info e prenotazioni: 331 2309061 [email protected]