Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Violenza sessuale in discoteca, Daspo Willy di due anni per il titolare del locale

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Il questore di Perugia, Giuseppe Bellassai, ha emesso un Daspo Willy nei confronti del gestore 53enne della discoteca The Box per i fatti avvenuti, all’interno dello stesso locale, la notte dello scorso 2 ottobre a Città della Pieve. L'uomo è indagato per violenza sessuale su una 22enne.
In particolare, la misura di prevenzione personale è scaturita dall’attività di accertamento svolta dalla divisione anticrimine della questura che, "in considerazione delle modalità con cui si sono svolti i fatti e dell’allarme sociale creato tra i clienti del locale e nella comunità cittadina", ha ritenuto la condotta tenuta dall’uomo, "tale da determinare una situazione di grave pericolo e turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica".


Per questi motivi, al fine di tutelare tutte le persone che sono solite frequentare quei luoghi ed evitare che possano diventare teatro di nuovi eventi analoghi, il questore Bellassai ha adottato il predetto provvedimento che vieta al destinatario, per un periodo di due anni, di accedere a tutti i locali di pubblico intrattenimento, alle sale da ballo e ai locali notturni presenti nella provincia di Perugia, nonché si stazionare nelle immediate vicinanze degli stessi.

 


Il provvedimento si aggiunge al decreto, notificato dal personale dell’Arma dei carabinieri, con cui il questore di Perugia, in esito all’attività di accertamento svolta dalla divisione amministrativa, ha disposto la chiusura del locale di pubblico spettacolo per un periodo di 30 giorni ai sensi dell’articolo 100 del Tulps in virtù dei gravi eventi avvenuti all’interno del locale.