Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corciano, spunta un progetto per la piscina olimpionica

  • a
  • a
  • a

Il comune di Corciano raddoppia. Non solo parco acquatico con scivoli, giochi e percorsi pedonali attrezzati.
Agli sportelli degli uffici municipali è arrivato anche un altro progetto, sempre proposto da imprenditori privati, per costruire una piscina olimpionica.
La conferma arriva dall’assessore all’urbanistica Francesco Mangano. “La nostra amministrazione supporta i progetti compatibili con le previsioni del piano regolatore generale finalizzati allo sport e al benessere, che possono offrire servizi di qualità ai cittadini. Come nel caso dell’acqua parco, previsto in una zona già destinata ai servizi sportivi. Ma non è l’unico. Posso anticiparle che è stata fatta una proposta per costruire una piscina olimpionica nel nostro comune”.

 

 

 

 

 

 

Altro progetto, diversa area. Senonché con acquapark e piscina da gara il comune si candida ad ospitare un polo natatorio di rilievo nazionale. 
Certo, i progetti vanno tradotti in opere. Per il parco acquatico l’iter autorizzativo - c’è l’incognita soprintendenza - è atteso entro la fine dell’anno.
Stando a quanto emerge dal progetto una delle peculiarità è l’azzeramento assoluto delle barriere architettoniche.
Tutti i giochi, gli scivoli, il percorso, il chiosco e gli spogliatoi saranno accessibili da portatori di handicap. E’ uno dei punti principali che caratterizza il progetto, rendere fruibile il parco anche ai diversamente abili. Non solo divertimento ma anche inclusione. Come ha confermato anche il sindaco Cristian Betti, il target cui tende la nuova struttura sportiva non è solo quello turistico ma anche la domanda interna, con particolare attenzione alle fasce protette e svantaggiate.